GuidaViaggi Business

Destinazioni
Cipro

Hotel, ristoranti & shopping

- Dove dormire
A Cipro il livello delle strutture alberghiere è di alto livello, e praticamente ogni hotel a quattro e cinque stelle è dotato di spazi congressuali. A Nicosia, ad esempio, il Cyprus Hilton (5*) dispone di 300 camere, a cui si sommano 11 sale modulabili che possono accogliere fino a 1000 persone in stile teatro o 2000 per un ricevimento. Sempre nella capitale, l’Hilton Park Nicosia (4*) è il più grande complesso per meeting e congressi della capitale, con ben 13 sale (www.hilton.com). A Limassol, oltre a strutture esclusive come il Four Season (5* lusso), c’è il Le Meridien Limassol Spa & Resort, con una grande piscina interna più altre quattro esterne, e 11 sale capaci di ospitare fino a 1000 invitati (www.lemeridien.com). A Pafos, un hotel ideale per gruppi numerosi grazie alle sue circa quattrocento camere e alle cinque sale conferenze, è l’Athena Beach Hotel (www.athena-cbh.com); nelle vicinanze sorge anche il Leptos Coral Bay, un cinque stelle dotato del più grande centro congressuale situato all’interno di un hotel: 7500 mq di spazi con 20 sale (www.leptoscalypso.com).

- Dove mangiare
Cipro è piena di ristoranti che propongono piatti provenienti da tutte le tradizioni gastronomiche del mondo. Se si escludono le cucine dei grandi alberghi, a Limassol gli abitanti della città preferiscono il Lefteris, a Germasogeia (tel. 00357 25 32511), situato sulla collina dietro la città: è il locale più vecchio e rinomato del paese, con un’atmosfera autentica sia sulla terrazza che all’interno. All’Art Café di Larnaca, invece, il menu propone piatti vegetariani, oltre ai più consueti piatti di carne e pesce (tel. 00357 24 653027), mentre a Nicosia l’indirizzo giusto è Mandri (tel. 0357 22 497200): una vecchia taverna a conduzione familiare, dall’atmosfera rustica, ma con una cucina superba. A Cipro, la mancia nei ristoranti non è obbligatoria, ma è una consuetudine abbastanza diffusa.

- Cucina
La cucina cipriota ha caratteristiche tipiche della cucina mediterranea con influenze mediorientali. I cibi sono vari e comprendono piatti a base di pesce, carne o vegetariani. Da provare il Mezè, la specialità cipriota più singolare, un assaggio di vari piatti tipici locali, che varia dalle 15 alle 25 portate. Altri cibi sono il Kebab (fette di agnello o maiale nella pita, tipico pane), la greca Mosaka (carne tritata con verdure). I dolci tipici sono la Kadeifi (torta di miele) e il Soujoukko. Il tutto accompagnato da vino locale o birra. Famosi sono il vino dolce ‘Commandaria’, la grappa ‘Zivania’, l'ouzo o raki (liquore a base di anice).

- Shopping
Articoli di abbigliamento, pelletteria e gioielli sono tra i principali acquisti, insieme ad oggetti dell'artigianato locale, quali vasi in argilla e ceramica, stoffe tessute a mano, articoli di rame e souvenir in vimini. Anche le specialità gastronomiche sono una forte attrazione, a cominciare dai vini, ai dolci tipici (tipo il sud-sukos, una catena di mandorle imbevute di mosto), ai formaggi (quali l'halloumi) o al prosciutto affumicato, detto chiromeri. Particolarmente rinomati i lavori di intreccio di canne e l’artigianato in legno.

Cipro
Hotel, ristoranti & shopping
Informazioni utili
Per saperne di più


Back






GUIDAVIAGGI POLL




Guida Viaggi Settimanale organo di informazione preferito dagli Agenti di Viaggi italiani

GuidaViaggi settimanale

In questa sezione potete consultare e sfogliare gli articoli e i servizi di approfondimento pubblicati nel settimanale in distribuzione in questi giorni.

N. 1461 : Leggi gli articoli
WebTv nel mondo del turismo professionale: editoriali, interviste e approfondimenti

Le interviste di GV WebTV

Interviste e approfondimenti in diretta dal nostro canale Youtube!
Guarda tutte le interviste