EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Primo piano

Hotel: Expedia e il valore del pacchetto

04/12/2017 - numero Edizione 1538

 All'hotel conviene il pacchetto. Spingere sui servizi combinati giova alle tariffe, alla lunghezza del soggiorno e anche all'anticipo della prenotazione. Lo spiega un whitepaper realizzato da Giovanni Moretto e Marco Sprizzi, rispettivamente director market manager e destination manager di Expedia Italia. La Ota ha analizzato il valore delle prenotazioni di pacchetti per gli hotel, con un focus sulle destinazioni italiane. “Riscontriamo un 20% di incremento su base annua da parte di clienti globali che scelgono l'Italia”, sottolinea Moretto.

I vantaggi
Sono soprattutto i turisti stranieri a scegliere la formula “combinata”, confermando la maggiore propensione alla spesa quando si viaggia all'estero. Ma è anche una questione di “percezione”: “Quando puntano sul pacchetto gli hotel tendono a inserire promozioni e tariffe scontate - spiega Moretto – e questo spinge all'upgrade”. La formula del pacchetto (hotel + volo o altro trasporto, il noleggio auto è tra i segmenti che cresce di più in casa Expedia) influisce anche sulla durata del soggiorno: l'arco temporale tra acquisto e partenza può crescere fino al 25% rispetto al solo hotel.

Il segmento volo
Secondo uno studio dell’Airlines Reporting Corporation, dal 2013 al 2016 c’è stato un costante calo dei prezzi dei biglietti aerei che ha consentito agli albergatori di massimizzare i profitti offrendo pacchetti volo+hotel scontati. Anche se le vendite di biglietti aerei a prezzi inferiori dovessero continuare, gli albergatori dovrebbero considerare l’offerta di pacchetti come scelta strategica per aumentare l’indicizzazione del loro canale “pacchetto volo+hotel”.

Il mercato si adatta
I cinque Paesi da cui gli hotel italiani hanno ricevuto più prenotazioni di pacchetti sono Uk, Usa, Francia, Germania e Paesi Bassi. Le cinque destinazioni italiane che hanno registrato la domanda più alta sono Roma, Venezia, Milano, Firenze e Napoli. E la Capitale, da sola, ha generato il 40% delle entrate derivanti da questo segmento. Più della metà dei viaggiatori in cerca di volo e hotel a meno di 90 giorni di distanza comincia la ricerca dal volo. La più diffusa è la combinazione volo+hotel, che costituisce più del 95% delle prenotazioni.  Il pagamento delle prenotazioni di pacchetti avviene in anticipo, perciò ci sono maggiori probabilità che il cliente spenda di più per servizi in loco, come ristoranti o spa. E per rendere consapevoli gli hotel partner di questo potenziale, Expedia ha investito sul proprio Expedia PartnerCentral, uno strumento che consente agli albergatori di accedere ai dati in tempo reale e fare revenue management con Rev+, leggere i commenti degli ospiti e gestire le recensioni, anche suddivise per comparti di interesse, con Real-time Feedback, e di ricevere gli aggiornamenti sulle prenotazioni, sugli arrivi e sulle cancellazioni.



Mariangela Traficante

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us