EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Speciale Capodanno

Mercatini: da tradizione a prodotto

04/12/2017 - numero Edizione 1538

Con oltre 130 mercatini di Natale la Svizzera è una delle destinazioni più conosciute in Europa per questa proposta che ogni anno sotto le feste attira migliaia di turisti e viaggiatori, soprattutto nelle località di montagna e nelle città. L’offerta in questo caso è completa: molte mete sono raggiungibili con il treno, e abbinano pacchetti completi di soggiorno ed esperienza di visita. Ma il prodotto mercatini si è evoluto e ora da semplice tradizione è diventato un must per molte destinazioni che lo propongono durante le feste come alternativa di vacanza. Inoltre chi lo sceglie è incline a spendere e questo rende particolarmente interessante il target per i territori che vi investono. In effetti le mete che organizzano e ospitano mercatini ormai sono tante. Dalle classiche destinazioni dell’arco alpino, come in Italia la Valle d’Aosta, il Trentino e l’Alto Adige, e all’estero, Austria, Svizzera e Francia, si passa ai mercatini scandinavi, come quelli in Norvegia e in Finlandia, patria di Babbo Natale, infine a quelli chic sul mare, come il Village de Noel, nel Principato di Monaco.

I più originali
Ci sono poi territori italiani che per attirare turisti, hanno ideato il loro mercatino, senza neve ma con una buona programmazione e puntando sulla originalità, come il rinnovato Natale di San Marino o l’iniziativa del piccolo borgo di Govone, tra le colline del Roero, in Piemonte. Undici anni fa hanno creato il Magico Paese di Natale: un mese di eventi, stand gastronomici con un occhio di riguardo al target famiglie. Risultato? Solo nella scorsa edizione 2016 i visitatori sono stati 160.000, un bell’impatto turistico per un paese che ha solo 2000 abitanti. “Siamo un esempio di come si può fare sistema sul territorio. La nostra manifestazione inizia quando ad Alba, che è a 15 km da noi, finisce la Fiera Internazionale del Tartufo, questo significa che abbiamo creato due mesi di eventi per attrarre turisti e visitatori. Inoltre anche altri territori stanno aderendo con una loro programmazione come Canale e Monticello”, spiega l’ideatore e curatore Pier Paolo Guelfo, presidente Associazione Generazione. I mercatini attraggono turisti nei modi più originali. Nella mappa disegnata da Pirati in Viaggio sui 9 più curiosi mercatini in Europa, c’è il mercatino sexy di St. Pauli ad Amburgo, tradizionalmente un quartiere a luci rosse, oggi meta di molti visitatori per via dei ristoranti e i locali.
Nella città danese di Odense, il mercatino è ispirato alle favole di Hans Christian Andersen che  qui è nato ed ha ambientato alcune delle sue fiabe più note.
Tra i mercatini originali selezionati da Pirati in Viaggio, anche il Noel Off di Strasburgo che si svolge nel quartiere di Gare con stand ispirati al consumo responsabile, e tante iniziative di solidarietà per vivere in modo più impegnato le feste. 
Oppure c’è lo Stiegl-Bier Advent  di Salisburgo: uno spazio dedicato agli amanti della birra e a tutto quello che circonda questo mondo, dai bicchieri alle degustazioni guidate. Infine in Italia Pirati in Viaggio ha scelto lo show di luci e di musica proiettato sul Palazzo Vescovile di Bressanone.                                



Alessandra Gesuelli

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte