EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Focus - MARTEDIturismo

Il futuro è qui

02/07/2018 - numero Edizione 1552

Con l’apertura del Louvre Abu Dhabi, la sottolineatura culturale ha preso corpo, ma è solo una parte di quanto accadrà tra Yas e Saadiyat Island che vanno definendosi come veri e propri hub d’arte e conoscenza. Sull’isola di Saadyiat sta sorgendo il Cultural district, luogo deputato alle archistar: lo Zayed National Museum è progettato da Norman Foster, poi sorgerà un museo marittimo disegnato da Tadao Ando, infine il Guggenheim Abu Dhabi di Frank Gehry e il Performing Arts Centre di Zaha Hadid. Tra le novità ancora degne di  nota, l’inaugurazione del nuovo parco divertimenti Warner Bros World Abu Dhabi, che aprirà le porte al pubblico il prossimo 25 luglio su Yas Island dove c’è anche il circuito di Formula 1. Il tutto in attesa del supertreno di Richard Branson, Hyperloop One che collegherà Abu Dhabi a Dubai in soli 12 minuti  grazie a propellenti solari ed elettromagnetici al posto del tradizionale combustibile.
Nei prossimi cinque anni tutti i Paesi del Golfo saranno protagonisti negli investimenti in infrastrutture per promuovere il turismo. Una ricerca di Colliers International stima impiego di risorse per 56 miliardi di dollari per strade, ferrovie, aeroporti e terminal crocieristici.



Paola Baldacci e Laura Dominici

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte