EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Focus-MARTEDITURISMO

La case history di Cloud Italia

22/10/2018 - numero Edizione 1557

“Vengo dal mondo della tecnologia ma sono legato al mondo travel”. Così esordisce Alessandro Anzilotti, direttore marketing di Cloud Italia, spiegando che “10 anni fa eravamo in tre a decidere del nostro futuro, due hanno messo in piedi due startup (Travel Appeal nel travel e The Flag in ambito comunicazione) e io ho scelto Cloud Italia. Le nostre keywords sono simili a quelle del turismo – afferma -: personalizzazione, innovazione, digitale, sicurezza dei pagamenti, prossimità, così come il tema della gestione delle complessità e delle commodity sono similari”. Sì, perché secondo Anzilotti, anche le telecomunicazioni e l’It sono commodity. “Forniamo tecnologia – asserisce - che accelera applicazioni, abbiamo un modello online digitale, ma nel nostro pay off c’è scritto ‘cloud a km zero’, perché si tratta di creare modelli che consentano di essere vicini ai clienti finali, alle Pmi”. La lezione che riserva al travel è che “le imprese devono reagire velocemente per essere competitive. Chatbot, Crm nascono sviluppate da modelli di grandi aziende e vedono innovazioni tese a migliorare processi interni e in grado di agire sui costi, ma quel che conta è semplificare le tecnologie, renderle semplici e accessibili a tutti attraverso il digitale”. E la tecnologia nel settore dovrebbe servire per accelerare i processi di comunicazione con il cliente, che dà ancora risposte tardive o che addirittura non arrivano.                                                                                         



Laura Dominici

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte