24/02/2011 - 08:59

Al momento 350 strutture in Valle d’Aosta booking


L’investimento è stato di 144mila euro in tre anni


MESSAGGIO PROMOZIONALE
Valle d’Aosta booking è on line da pochi giorni, dal 16 febbraio. Il progetto risale a fine agosto 2010, “a fine settembre abbiamo affidato l’appalto (pubblico) a Opera 21, multinazionale che si occupa di servizi turistici tra cui il booking delle regioni – spiega a questa agenzia di stampa Chantal Bernini, direttore generale Ufficio regionale del turismo della Valle d’Aosta -. All’interno del sistema ci sono al momento oltre 350 strutture, su 650 totali della regione”, ma è un discorso che si implementa man mano. Nei confronti degli operatori viene fatto un corso di formazione per renderli autonomi “nell’inserimento delle strutture. In questo modo i canali di vendita della vacanza diventano tre, il call center dedicato, gli uffici del turismo (oltre alla sede centrale ci sono 13 uffici regionali annuali e 4-5 estivi, ndr), e il web”. L’investimento è stato di “144mila euro in tre anni (fondi pubblici) - dichiara Bernini -. Non è stata scelta l’offerta minore, ma dal punto di vista tecnico quella di Opera 21 è stata la migliore per le performance in relazione all’utente finale, che può fare la prenotazione in tre click, e agli albergatori”.


QUESTA E ALTRE NOTIZIE SU:







GUIDAVIAGGI POLL




Guida Viaggi Settimanale organo di informazione preferito dagli Agenti di Viaggi italiani

GuidaViaggi settimanale

In questa sezione potete consultare e sfogliare gli articoli e i servizi di approfondimento pubblicati nel settimanale in distribuzione in questi giorni.

N. 1456 : Leggi gli articoli
WebTv nel mondo del turismo professionale: editoriali, interviste e approfondimenti

Le interviste di GV WebTV

Interviste e approfondimenti in diretta dal nostro canale Youtube!
Guarda tutte le interviste