EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Ezhaya, Alpitour: 'Abbiamo purificato i brand'

25/01/2013 09:05
Un intenso lavoro sul prodotto, avvenuto anche grazie al recente ritorno di Andrea Gilardi nel gruppo: prezzi ricontrattati e riposizionamento dei marchi tra le azioni portate avanti. 'In diversi casi abbiamo rilanciato dando precise garanzie ai fornitori per mantenere fede all'italianità del brand Bravo', spiega il manager
'E' stato rifatto il prodotto'. Con queste parole Pier Ezhaya, direttore commerciale Alpitour, annuncia le premesse della prossima stagione. 'Dal rientro di Andrea Gilardi in azienda (da dicembre a capo della direzione prodotto Easy) - spiega - sono state attivate azioni per riposizionare i brand, a partire da una ricontrattazione su tutte le aree, in primis in Nord Africa, passando per un miglioramento dei costi, cercando di riallineare la promessa del brand all'hardware di prodotto. Da qui una maggiore chiarezza e distinzione tra i 4 marchi: Karambola, Alpitour, Francorosso e Bravo'. In termini di ricettività il gruppo ha rilevato alberghi chiave in location di primaria importanza. 'In diversi casi - aggiunge il manager - abbiamo rilanciato con i fornitori, dando anche precise garanzie, pur di mantenere fede all'italianità del brand Bravo'. Intanto il progetto della multifrequenza su Sharm partirà, ma anziché a marzo il suo avvio slitterà al 9 giugno prossimo. Il servizio integrale sulle novità del Gruppo Alpitour su uno dei prossimi numeri di Guida Viaggi settimanale in distribuzione.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us