EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Ccnl industria turistica-Corbella: “Uscire dai vecchi schemi”

18/07/2013 16:21
Servono “maggiore flessibilità e minori oneri per far sì che le aziende non abbiano paura ad assumere”, osserva il manager; la riunione plenaria del 16 luglio un’occasione di confronto concreto
“La riunione plenaria è stata un’occasione di concreto confronto”. Esordisce così Roberto Corbella delegato per le relazioni industriali di Federturismo Confindustria per il rinnovo del Ccnl dell’industria turistica, in merito all’incontro che si è tenuto lo scorso 16 luglio. Interpellato da Guida Viaggi il manager ha dichiarato che nell'esaminare “la situazione di tutto il comparto e del sistema Paese è emerso in maniera inequivocabile che la crisi sta cambiando il contesto in cui operiamo e quindi se non vogliamo trovarci fuori della realtà dobbiamo tutti avere il coraggio di uscire da vecchi schemi e rituali e tenere conto dei veri bisogni di lavoratori e delle aziende. Prima di tutto - ha aggiunto Corbella - per garantire i posti di lavoro esistenti e poi per favorire nuove assunzioni che tendano a combattere l'altissima disoccupazione giovanile (oltre il 37%)”. Corbella parla di “maggiore flessibilità e minori oneri per far sì che le aziende ‘non abbiano paura ad assumere, ma il piacere di assumere’. Da parte nostra abbiamo posto con chiarezza le nostre proposte ed ora tocca al sindacato rispondere con altrettanta chiarezza se veramente vuole arrivare ad una conclusione in tempi brevi”. Il manager aggiunge anche: “Abbiamo dato e continueremo a dare la nostra totale disponibilità a trattare e speriamo che anche sugli altri tavoli prevalga la volontà di giungere ad una rapida conclusione”. s.v.@Gvlive

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte