EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Iorio sul turismo nell'Industrial Compact: un riconoscimento del suo valore

23/01/2014 11:26
'Nonostante nel 2013 siano stati 563 milioni gli arrivi in Europa, per attrarre più turisti in particolare dai paesi emergenti, occorre puntare su una maggiore innovazione tecnologica e su un marchio europeo di qualità unico', afferma il presidente Federturismo
'L’inserimento del turismo tra i settori “pilastro” dell’Industrial Compact - dichiara il presidente di Federturismo Confindustria, Renzo Iorio -, è il riconoscimento da parte dell’Europa del ruolo chiave che il comparto riveste nel processo di reindustrializzazione'.
Il presidente osserva che, 'consapevoli che fino al 2020 il 75% della crescita sarà da attribuire alle economie emergenti e che dall’industria dipende l’80% dell’export e l’80% dell’innovazione, è giunto il momento di intervenire affinchè l’Europa diventi il luogo dove convenga investire. Nonostante nel 2013 siano stati 563 milioni gli arrivi in Europa, per attrarre più turisti in particolare dai paesi emergenti, occorre puntare su una maggiore innovazione tecnologica e su un marchio europeo di qualità unico che renda riconoscibili i servizi turistici d’eccellenza: da un lato facilitando la scelta finale sul prodotto turistico ai consumatori e dall’altro incentivando le imprese a fornire servizi di alto valore qualitativo nelle destinazioni turistiche europee'.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte