EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Due Anni di turismo: Guida Viaggi racconta le sfide del settore

27/01/2014 09:58
In distribuzione il numero speciale della rivista che fa il punto sull'anno appena conclusosi e su quello iniziato. Distribuzione, trasporto aereo, shipping, mercati esteri, incoming, tecnologia ed i bilanci dei t.o: ecco i temi trattati
Aggregarsi, rafforzare le partnership, ottimizzare i costi. Sono queste le tematiche che incidono sulle attività della filiera turistica. Il numero speciale di Guida Viaggi, che traccia un bilancio del 2013 ed esamina le premesse per l’anno appena iniziato, parte con un’analisi tecnologica. I Gds, a dispetto di una corrente di pensiero che li vede come dinosauri in declino - proprio quando gli strumenti mobile entrano sempre più prepotentemente nella pianificazione del viaggio - mostrano di reagire in modo poliedrico, mentre Iata prosegue nel progetto di istituire il sistema Ndc, che da un lato consentirebbe ai vettori di vendere servizi accessori e dall’altro a Iata di incrementare le sue fonti di guadagno.

Sotto il segno del Golfo
Il comparto aereo, la cui scena è dominata dai vettori del Golfo, mostra segni positivi: aumentano utili e ricavi per passeggero, ma è l’Europa l’area sotto tensione. In Italia le compagnie sono in stato di sofferenza. La distribuzione prosegue il suo cammino verso l’integrazione. Ormai 4 poli di reti d’agenzie rappresentano quasi 6mila punti vendita e governano il mercato, ma la strada non è rappresentata soltanto dallo scambio di quote. Le società di crociere mettono a segno un recupero della redditività grazie ad abilità mediatiche e ad incentivi mirati. Meno roseo il bilancio delle società di traghetto: il settore resta indietro, nonostante l’ormai conclusa privatizzazione di Tirrenia e il trend generale dà segnali involutivi.

Come va all'estero
All’estero, in Paesi meno colpiti da crisi interne come Germania e Regno Unito, il settore registra fatturati in crescita e la tecnologia indica i trend del futuro per orientarsi tra servizi al cliente e strumenti di back office. Le previsioni incoming sostengono l’attrattività del made in Italy: le stime di settore parlano di un +3% di flussi per il 2014. Qualche spiraglio trapela anche da noi, sul fronte agenziale. Il 2013 si chiude con un sentiment più positivo nei punti vendita, ma i bilanci dei tour operator - sempre più piccoli - mettono in luce che si assiste ad una crisi di ricavi.
Tutte queste tematiche trovano spazio in Due Anni di Turismo, il numero speciale di Guida Viaggi in distribuzione da oggi 27 gennaio.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us