EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Best Tours Italia: 'Buoni segnali sul 2015'

09/10/2014 15:56
L'azienda diversifica la programmazione con la mossa dei cataloghi trasversali, tre in tutto. Reintroduce le tabelle prezzi per la parte tour e hotel e il prezzo bloccato. Nuove nomine sul fronte management
'Siamo ottimisti'. Esordisce così Mara Bardellini, direzione vendite Best Tours Italia, in merito ai segnali che l'azienda sta ricevendo per il 2015. In termini di prenotazioni registra 'un buon dato, siamo già partiti bene', dichiara a Guida Viaggi.
Dal canto suo l’azienda guarda “con grande slancio al 2015”. E lo fa in vario modo, cogliendo la sfida di Expo 2015, per creare e sviluppare delle attività anche su questo fronte con le adv, gioca la carta dei roadshow sul territorio, durante i quali raccontare i diversi progetti in essere le mosse in termini di programmazione che vedono l'uscita dei nuovi cataloghi di destinazione e la novità dei cataloghi trasversali. A tal proposito questi ultimi sono tre in tutto. Best Nozze è dedicato al segmento degli honeymooner. “Li avevamo già in passato, erano più emozionali, ora si presenta come una raccolta di strutture e tour, molti dei quali sono mirati per il target nozze – spiega Bardellini – e studiati apposta, tra cui alcune combinazioni un po’ nuove”. La manager conferma la strategicità del segmento nozze, da qui la presenza assieme alle adv partner alle diverse fiere sposi. Inoltre la scontistica dedicata al catalogo è stata alzata, “arriviamo a sconti fino a 200 euro a pratica”.
Il secondo catalogo trasversale si chiama Best Resorts, un nome noto al mercato, essendo tra i prodotti della programmazione Best Tours quando il t.o. faceva parte del Gruppo Ventaglio. Si tratta di una collezione di strutture mare, ma possono essere previste anche tutte le destinazioni. “E’ stato ripreso il concetto ed esteso a tutte le destinazioni di Best Tours e di Kuoni, in contesti marini. Vi sono proposte con formule esclusive sia in termini di vendita sul mercato italiano sia di servizi. Sono mete dove abbiamo anche inserito dell’offerta charter, tipo alle Maldive, a Mauritius, in Kenya e Tanzania”. In merito ai vettori si stanno definendo ancora alcuni accordi.
Il terzo è il catalogo Best Traveller, sarà pronto entro fine anno e proporrà tour con partenze garantite e esclusive per Best Tours Italia, guide locali parlanti italiano e un numero massimo di partecipanti. “Vi sono delle attività studiate ad hoc ed in alcuni casi in esclusiva”. Un’operazione nata dalla volontà di diversificare l’offerta.
Tra le mosse realizzate sono state reintrodotte le tabelle prezzi per la parte tour e hotel con indicazione precisa della stagionalità. Una scelta messa in atto su segnalazione delle stesse adv che avevano espresso la volontà che si tornasse 'al catalogo emozionale e tecnico in modo da poter essere un riferimento immediato per loro e di trasparenza per i clienti - spiega la manager -. Abbiamo introdotto il prezzo bloccato all’interno del catalogo, con un supplemento si può bloccare il prezzo comunicato all’atto della conferma', fatta eccezione per il costo del carburante, aspetto che interessa per lo più i charter, che però nel caso dell’azienda non rappresentano il core business, che resta invece la linea.

Le nuove nomine
Ci sono nuove nomine in casa Best Tours Italia. Alberto Alberi è il nuovo direttore produzione, Claudio Asborno, il direttore marketing, Mara Bardellini è confermata alla direzione vendite. Sono presenti anche nuove figure a livello commerciale, con 15 promotori sul territorio ed un ufficio commerciale interno. Gianni Galli è pm mercato Italia, Mediterraneo ed Expo. s.v.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us