EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

WhatsApp va in viaggio

23/01/2015 17:42
E' nata WhatSim, è in grado di far chattare gratis e senza limiti con la messaggistica istantanea
E' nata WhatSim ed è la prima WhatsApp Sim. E' in grado di far chattare gratis e senza limiti con WhatsApp i 700milioni di utenti attivi al mese del sistema di messaggistica in ogni angolo del pianeta.
La WhatSim si connette a più di 400 operatori in circa 150 Paesi. In ogni angolo del pianeta resta collegata all’operatore con migliore copertura e segnale in quel punto. Se si cambia posizione, cerca automaticamente un nuovo operatore. Se migliore, si collega da sola senza che l’utente se ne accorga.
Con WhatSim, grazie alla sua connessione dati worldwide, è possibile chattare con WhatsApp in qualsiasi momento, ovunque e senza limiti. Lo scorso anno, c’aveva pensato l’operatore E-plus a lanciare in Germania una Sim che permettesse di chattare anche senza credito, ma nessuno aveva ancora pensato ad una Sim worldwide.
L’idea, spiega una nota, è venuta all’imprenditore italiano Manuel Zanella (38 anni), ingegnere, fondatore e ceo di Zeromobile - operatore mobile globale in Italia per il roaming low cost (fondato nel 2007 con il supporto e la partecipazione di Ennio Doris, fondatore e presidente del Gruppo Mediolanum), che fa risparmiare fino all’85% sul costo delle chiamate effettuate, ricevute, sms ed internet mobile, e che consente di ricevere gratis in oltre 150 Paesi. Zanella è noto anche per essere stato nel 2011 il “first mover” nel settore della “Wearable Tecnology” con l’invenzione di i’m Watch, il primo smartwatch al mondo, realizzato e prodotto da i’m Spa, azienda fondata ancora con il supporto di Ennio Doris.
“Dopo i’m Watch - spiega il ceo di Zeromobile - mi ero dato sei mesi di tempo per ideare un nuovo progetto. Ed ecco che oggi presento WhatSim. Nel 2003, quando sono andato in viaggio di nozze in Kenya, ho avuto l’esigenza di risolvere il problema delle telefonate costose in roaming internazionale ed ho quindi creato Zeromobile - racconta Zanella -. Ora il mondo è cambiato e ho pensato a WhatSim. In un mondo di persone sempre più in viaggio, la necessità di rimanere in contatto con gli altri in modo semplice e veloce è diventata un’esigenza fondamentale. Una volta si telefonava, poi si sono inviati gli sms, ora è il momento di WhatsApp. Poiché nella mia rubrica oltre il 90% dei miei contatti ha WhatsApp, mi è venuta l’idea di creare una Sim dedicata solo a WhatsApp”.
E’ di poche settimane fa la dichiarazione del ceo di WhatsApp in cui comunica i successi dell’azienda: 700 milioni di utenti attivi e 30 miliardi di messaggi scambiati al giorno. “La crescita di WhatsApp è vertiginosa - commenta Zanella -. WhatsApp rappresenta il futuro della comunicazione mobile, con il solo ‘limite’ della connessione dati, in particolare quando si è in viaggio, momento in cui i costi di roaming sono elevati ed il Wi-fi non sempre è libero e ovunque. Per questo, da estimatore e fruitore di WhatsApp, mi sono chiesto come fosse possibile superare questa impasse. WhatSim, in questo senso, rappresenta un’opportunità straordinaria anche per WhatsApp”.
Ormai tutti usano WhatsApp anche quando sono in viaggio, ma per poter chattare liberamente serve una connessione dati o il Wi-fi. Il problema più diffuso è che la connessione dati in roaming di solito è costosa e il Wi-fi non è ovunque, e in genere non è gratuito.
Con WhatSim si può in qualsiasi momento chattare con WhatsApp, gratis, senza limiti e ovunque. La WhatSim costa 10 euro e si può chattare gratis in tutto il mondo per un anno. Poi, per continuare a chattare gratis e senza limiti, si pagano sempre 10 euro per un anno. La WhatSim non ha costi fissi, canoni e non scade mai.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us