EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Federturismo-tassa sui viaggi: 'Italia incapace di razionalizzare'

26/03/2015 16:15
'Paradossale che siano ancora i viaggiatori a ripianare i debiti lasciati a bilancio dalle Province'
'E’ paradossale che ancora una volta siano i viaggiatori a dover metter mano al portafoglio e la competitività della destinazione Italia ad essere ulteriormente compromessa per ripianare i debiti lasciati a bilancio dalle Province'. Così esordisce Renzo Iorio, presidente Federturismo Confindustria, contattato da questa agenzia di stampa. 'Nel caso in cui la proposta avanzata dall’Anci, di inserire nella bozza del decreto sugli enti locali una tassa di scopo per tutti i passeggeri in partenza o in arrivo dagli aeroporti e porti delle principali città italiane per finanziare le città metropolitane, fosse accolta, rappresenterebbe un ulteriore grave colpo per il settore del turismo - continua Iorio -. Sarebbe un ingiusto aumento che graverebbe come sempre sui passeggeri in un momento già di per sé delicato e difficile per l’industria turistica e che avrebbe ripercussioni negative sui flussi turistici short break. La richiesta avanzata dall'Anci dimostra nel processo di riordino degli enti territoriali l’incapacità del nostro Paese di saper razionalizzare, ridurre inefficienze e semplificare'.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us