EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Ente Tunisia: 'Possiamo recuperare il calo nel corso dell'estate'

07/04/2015 09:10
Un messaggio rassicurante e di speranza quello che la direttrice per l'Italia dell'Ente nazionale tunisino per il Turismo affida a Gv. Allo studio un piano di incentivi per sostenere i voli charter dei tour operator, 'che non hanno interrotto la programmazione sulla destinazione'
'La situazione non è drammatica, c'è sì un ritardo nelle prenotazioni, le persone sono ancora impaurite, ma noi vogliamo trasmettere un messaggio rassicurante'. Così esordisce Dora Ellouze, direttrice per l'Italia dell'Ente nazionale tunisino per il Turismo a Guida Viaggi. 'Le misure di sicurezza nei siti sono state più che rafforzate e non è un caso se la Farnesina non ha emesso un warning sulla destinazione'. La marcia pacifica delle scorse settimane ha mostrato il sostegno dei vari Paesi alla destinazione nordafricana 'e i tour operator non hanno disdetto la programmazione - ci tiene a sollecitare la manager -. Siamo convinti di poter recuperare il calo di prenotazioni nel corso dell'estate'.

A breve partirà la campagna istituzionale che promuoverà un messaggio di continuità strategica rispetto all'anno scorso. 'Puntiamo sulla diversificazione del prodotto - aggiunge Ellouze - con il concept che visitare la Tunisia dà modo di fare più viaggi in uno. La nostra offerta si presta a tutti i tipi di target'.

Allo studio un piano di incentivi per sostenere la programmazione degli operatori italiani. 'Si tratta nello specifico - commenta la direttrice - di un sostegno per i voli charter'. Tunisair e Nouvelair, i due vettori tunisini, proseguono intanto l'operatività dei voli ed ai loro network si affiancano le proposte di altri vettori contrattualizzati dai t.o. italiani. 'Voglio ribadire che il Paese è stabile e che è eticamente vendibile', conclude la direttrice. l.d.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us