EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Accordo IpV-One !: produzione più vicina alla distribuzione

22/05/2015 11:51
L'operazione porta ad un'evoluzione del concetto di t.o, ora inteso come una "fabbrica", e del network, che diventa fornitore di servizi a più ampio spettro. Le dichiarazioni di Savelloni e di Bertoletti a Guida Viaggi
E' accordo quadro tra Idee per Viaggiare e One ! travel experience. La notizia è nota. Un'operazione che, di primo acchito, potrebbe sembrare nulla di nuovo tra gli accordi che vengono stretti tra produzione e distribuzione, ma che invece, analizzandola più nel dettaglio, assume toni un po' diversi, base di un processo evolutivo che va ad interessare ambo i fronti, t.o. e network.

Il club Viaggiatori e...
"Un accordo quadro, una sinergia vera che avvicina la fabbrica (il t.o, ndr) alla distribuzione”. E' questa la definizione che dà Fabio Savelloni, direttore generale di Idee per Viaggiare, commentando a Guida Viaggi l'operazione.
L'elemento che in questo caso fa la differenza è che l'accordo di collaborazione interesserà anche il brand Viaggiatori e…. Quest’ultimo non viene definito network o rete di adv, ma "club di punti di riferimento territoriali. Una collaborazione forte con adv che producono tanto o hanno le potenzialità per farlo”, spiega Savelloni. Il manager viene dal mondo della distribuzione ed usa questa espressione volutamente, per indicare la filosofia sottesa al marchio Viaggiatori e... che ad oggi identifica 37 adv, di cui 3 di proprietà di Idee per Viaggiare. Per l’anno in corso l'obiettivo è di arrivare a quota 50.
Come precisato dal manager il t.o. "non intende creare la rete distributiva di Idee per Viaggiare essere la fotocopia di network importanti, ma cementare il rapporto con una parte dei nostri clienti (adv, ndr). Il club prevede che ci si conosca tutti, prevede un discorso di relazione, un rapporto continuo, a 360°”.
Per le Viaggiatori e... è previsto un “contratto super leggero, non hanno vincoli, royalty, nessuna penale”. Il t.o. fornisce alle Viaggiatori e... una serie di servizi e, a seguito dell'accordo con One !, si amplia ovviamente la portata di strumenti e opportunità offerte alle adv.

Il rapporto con One !
Le Viaggiatori e... “collaborano con la grande famiglia di One !, ma saranno identificate con il loro marchio, restando sotto l'egida di Idee per Viaggiare per alcuni servizi che vengono già forniti, ma siccome il t.o. non è un network e non intende farlo, ci siamo divisi i compiti”, dichiara a Guida Viaggi Rinaldo Bertoletti, a.d. di One ! travel experience.
Pertanto il network fornirà non solo i servizi di contrattualistica con operatori e non (One ! ha contratti con 60-70 fornitori, ndr), ma anche tutti i servizi che garantisce normalmente alle proprie adv. Il che vuol dire "il collegamento con i servizi web, come per esempio il catalogo integrato, un sunto di tutte le quote particolari fornite dagli operatori - spiega Bertoletti -. Vi sono 70mila partenze in bassa stagione che diventano circa 200mila in alta. Sono quote caricate dalla sede One ! che saranno 'esplose' in tutti i siti delle adv One ! e delle Viaggiatori e...".
Sarà offerta anche la possibilità di personalizzare il sito web delle adv, con le liste nozze, le slide show che possono girare su monitor, vetrina, web e pc e l'app mobile di One !, solo per fare alcuni esempi.
"Siamo contenti di aver fatto un accordo quadro con Idee per Viaggiare - aggiunge Bertoletti -, in quanto si viene a creare un contatto tra t.o. e network inteso come un rapporto di collaborazione stretto e veritiero". Un punto, questo, su cui il manager pone l'accento.

"La lezione al settore"
Bertoletti legge l'operazione come una "lezione al settore, nel senso di una collaborazione vera tra operatore e catena distributiva. Una volta creata la sinergia tra le adv One ! e le Viaggiatori e..., conoscendo il prodotto fino in fondo del t.o, si potrà poi agire sul prodotto. Ossia la fabbrica confezionerà prodotti ad hoc per il network con caratteristiche di esclusività, competitivi e coerenti con la realtà del momento".
Quello che ci sembra evidente è che a seguito di questa operazione One ! evolva, diventando un fornitore di servizi a più ampio spettro, garantendoli ad una realtà precostituita che non chiameremo network. Attenzione però, perché le Viaggiatori e... "faranno il loro percorso, non c’è integrazione, saranno due realtà separate, ma molto collaborative”, precisa Savelloni.

L'evoluzione del concetto di t.o.
L’operazione non comporta un cambio di rotta nelle strategie di Idee per Viaggiare, che conferma il proprio rapporto con i network con cui lavora, semplicemente il t.o. “fa un suo percorso. Le Viaggiatori e... sono uno dei clienti Idee per Viaggiare, una delle linee di business che abbiamo costruito".
La mossa, quindi, si inserisce in un discorso più ampio che vede un'evoluzione del concetto di t.o, passando da operatore "a fabbrica, nell’ottica di fornire servizi a 360° al mercato del turismo”. Ed è questa la nuova concezione con cui confrontarsi. s.v.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte