EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Patanè: “La mia vera ambizione è che ci sia un’organizzazione sola”

15/07/2015 16:50
Il presidente del Gruppo Uvet e di Federviaggio commenta le recenti uscite da Ainet e la rappresentatività della distribuzione in Fto
“I grandi progetti hanno delle visioni. La nostra è quella di un sistema moderno ed efficace delle associazioni del turismo. Indipendentemente dal padrone, uno deve avere una visione. Le motivazioni non sono delle persone, sono della proprietà”. Così Luca Patanè, presidente Gruppo Uvet e presidente di Federviaggio, alla domanda se le recenti uscite di Geo e Welcome Travel da Ainet compromettano la rappresentatività della distribuzione in Fto.
Il presidente puntualizza: “Fiavet fa parte del progetto”. Dovrebbe, obiettiamo, aspettiamo l’annuncio…Patanè è convinto: “E’ ineluttabile. Abbiamo condiviso un progetto con Fiavet prima e le cose vanno avanti”. Il presidente chiarisce ulteriormente: “E’ vero che Welcome e Geo come network sono importanti, ma quanto rappresentano nel panorama di tutte le agenzie in Italia? Un 20%-25%... Se noi rappresentiamo il resto, chi rappresentiamo sono i numeri”.
Per esempio, chiarisce Patanè: “Io non sono in Ainet come agenzia, ma come Fto ci sono e rappresento 1.400 agenzie. In Fto non rappresentiamo solo le agenzie, ma vogliamo rappresentare il turismo a 360 gradi. La mia vera ambizione è che ci sia un’organizzazione sola. Il settore non è così ricco per averne due o tre”.
E le recenti nomine in Enit? “Le persone selezionate danno l’idea di una svolta – commenta il manager -. Penso che la nuova struttura porterà avanti programmi ambiziosi. Da parte nostra c’è il pieno supporto”. n.s.
 

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us