EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Travel designer come chef e stilisti

18/03/2016 12:03
Si è svolto a Montreux il forum organizzato dalla comunità Traveller Made

Oltre 400 operatori del turismo tra agenti di viaggi, hotel, dmc, giornalisti e blogger provenienti da 48 paesi si sono incontrati a Montreux, in Svizzera, per il Traveller Made Luxury Travel Connection Forum 2016, organizzato da Traveller Made, rete di 190 agenzie e designer di viaggi di lusso con la passione di creare solo viaggi su misura.

“In meno di tre anni la nostra comunità è più che raddoppiata - spiega il presidente Quentin  Desurmont -. Il lusso ha un significato diverso per ognuno di noi e solo un travel designer attento è in grado di ascoltare le esigenze dei singoli e modellarle in proposte originali, inedite  e qualificate”. Molti i riscontri positivi raccolti tra i pochi membri italiani del  network, nel quale si entra  solo su invito. “Da subito ho utilizzato il network Traveller Made per le proposte tailor made - spiega  Ico Inanc de Il Viaggio di Milano - con grandi vantaggi: risposte immediate, più amenities  e garanzie“. Fa eco Andrea Mereghetti di Dreams Team di Novara :  “Da quando faccio parte del network rilevo  una maggiore considerazione da parte degli hotel”.  Entusiasta anche Stefano Bajona, tra i 12 fondatori della comunità del lusso: “Credo fermamente in questa rete. La criticità del nostro lavoro sono le relazioni, l’unione fa la forza e alla base della crescita del nostro fatturato  c’è la partecipazione a Traveller Made, una sorta di marchio di garanzia. Un virtuoso europeo”.

Gli ultimi recenti studi di Mc Kinsey confermano che il consumo di viaggi di lusso è in costante crescita e l'unica risposta affidabile a questa esigenza è fornita da agenzie di viaggio qualificate. Traveller Made ha indicato le sei nuove tendenze: viaggi emotivi, esperienziali, privacy ed intimità, slow travel, in luoghi remoti, a contatto con l’universo  (spiritualità, i 5 sensi, benessere, yoga, spa). “I clienti dei viaggi di lusso non si accontentano di itinerari standard  - aggiunge Desurmont - e per premiare i soci più impegnati abbiamo nominato più di 70 membri, scelti da altrettanti colleghi, per un award di riconoscimento all’impegno, alla passione e al lavoro.” O.D’A.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us