EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Marketing territoriale, cultura e turismo a InspiringPR 2016

20/06/2016 12:50
Il 25 giugno a Venezia la terza edizione del festival delle relazioni pubbliche organizzato da Ferpi

Sarà il “dialogo” il filo conduttore di InspiringPR 2016, terza edizione del Festival delle Relazioni pubbliche e dei linguaggi, promosso dalla Federazione relazioni pubbliche italiana, Ferpi, sabato 25 giugno a Venezia, nella cornice della Scuola Grande di San Giovanni Evangelista.

InspiringPR vuole essere un’occasione di ispirazione per le imprese e i professionisti della comunicazione, attraverso il confronto con 14 testimonial, che si alterneranno sul palco con interventi di 10 minuti ciascuno: l’incontro è aperto al pubblico professionale, comunicatori, imprenditori, giornalisti e a tutti coloro che si interessano alla comunicazione.

"InspiringPR è diventato un evento di riferimento per la comunità dei relatori pubblici e comunicatori italiani - spiega Filippo Nani, delegato di Ferpi Triveneto - perché è un’occasione utile per trovare spunti e riflessioni su come cambia il mestiere di comunicatore, ma anche e soprattutto per fare networking e incontrare professionisti provenienti da tutta Italia. In questa terza edizione, inoltre, è stata fatta una particolare attenzione nella scelta degli speaker, guardando a mondi anche molto lontani tra loro, ma tutti accomunati dalla necessità di dialogare con i propri stakeholder".

Aprirà la giornata Alberto Toso Fei, scrittore e giornalista, appassionato di storia veneziana e direttore artistico del festival “Veneto: Spettacoli di Mistero”, con una performance su “Il dialogo ai tempi della Serenissima: bizantinismi, confronti, scontri” che coniuga storia, cultura e promozione territoriale.

Sempre in tema di marketing territoriale, cultura e turismo, gli interventi di Bruno Bertero, direttore marketing dell’Agenzia per il Turismo della Regione Friuli Venezia Giulia che terrà una “speed lesson” dal titolo: “Nel dialogo silenzioso fra persone il perfetto piano marketing”. Mariacristina Gribaudi, presidente della Fondazione Musei Civici di Venezia, farà scoprire a che punto è il "Dialogo tra impresa e cultura”, mentre Mitja Gialuz, presidente della Società velica Barcola e Grignano che dal 1969 organizza la Barcolana, la regata più affollata del mondo, parlerà di “Barcolana: un evento in dialogo con la città”.

Per quanto riguarda innovazione, nuove tecnologie e web, Daniele Chieffi, responsabile Digital PR del Gruppo Eni, parlerà di “Web, dialogo, relazioni pubbliche: la sindrome del piazzista”. Antonio Deruda, esperto di diplomazia, consulente e docente di comunicazione, specializzato nell’uso dei social media in ambito internazionale, affronterà il “Dialogo tra nazioni attraverso il web”. Vera Gheno, italo-ungherese, dottore di ricerca in Linguistica italiana all'università di Firenze, gestisce il profilo Twitter dell'Accademia della Crusca e parlerà del “Dialogo (possibile?) tra cultura e social network”. Ci spiegherà come “Abilitare il dialogo attraverso la tecnologia” Nicholas Caporusso, ideatore di un guanto elettronico che permette ai non vedenti di usare tablet e smartphone e vincitore della borsa da 50mila euro del progetto internazionale GoBeyond, lanciato da SisalPay.

Big data, blogging e giornalismo saranno declinati sulla comunicazione sociale con Daniele Bellasio, caporedattore centrale de Il Sole 24 Ore, blogger ed esperto di big data, che si occuperà di “Comunicare comunità”. Carmen Sergi, blogger e collaboratrice dell’associazione “Save the Children”, per la quale ha partecipato al progetto Volontari in campo, che l’ha portata anche tra i migranti sull’Isola di Lesbo, parlerà di “Umanità 3.0: il dialogo nasce dall'incontro”. Bruno Mastroianni, direttore dell’Ufficio Comunicazione dell’Opus Dei in Italia, giornalista e docente di Relazioni pubbliche all’Università Pontificia, racconterà “L’effetto Francesco. Il dialogo tra religione e mondo”.

Toccheranno aspetti legati alla comunicazione tra persone e aziende Paolo Volpe, consulente e formatore, che coniuga le sue esperienze nella bioingegneria con la filosofia e la psicologia e proporrà un “Dialogo tra due monologhi”. Giovanna Tinunin, specialista di counseling e progetti di benessere organizzativo, affronterà il “Dialogo come conversazione: parlarsi all’interno delle organizzazioni”. Luca Primavera, direttore Comunicazione Corporate del Gruppo Zambon, farà un intervento dal titolo: “Se il dialogo tra persone e aziende fa bene alla salute”, partendo delle nuove scoperte scientifiche in campo medico e farmaceutico.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte