EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Peres sulla Brexit: più elementi negativi che positivi

24/06/2016 17:20
A livello macro “probabile impoverimento delle economie Ue”

"Inaspettata, poiché sembrava che si andasse verso il ‘Remain". Questo il primo aggettivo che Armando Peres, presidente del Comitato Turismo dell'Ocse, usa a proposito della Brexit. “Premesso che stiamo parlando a caldo e la situazione è da seguire con attenzione, in quanto i ragionamenti più seri si potranno fare fra qualche settimana - avverte -, è evidente che qualche ripercussione ci sarà sia nell'incoming che nell'outgoing. Il turismo è fatto di persone e le situazioni che generano incertezza e instabilità non aiutano”. 
Il processo di uscita durerà un paio d’anni, prosegue Peres, e se la sterlina si indebolirà come pare, diventerà oneroso per l’inglese recarsi in aree dove ci siano cambi svantaggiosi e parallelamente potrebbe essere avvantaggiato chi va in Inghilterra. “Dipenderà poi da quali situazioni si ingenereranno”, ma “anche nel lungo periodo l’uscita complicherà i flussi”. Altro discorso è quello macroeconomico: “E’ probabile che ci sia un impoverimento delle economie della Ue”, che potrebbe andare a inficiare la lieve ripresa dell’Italia. Ma che peso potrebbe avere in concreto? “Per il 2016-2017-2018 le previsioni per l’Italia erano e sono positive. Ci aspettiamo una crescita importante dell’internazionale, circa del 3,6% e una ripresa del domestico, intorno allo stesso ordine, del 2-3% e come Ocse anche della capacità di spesa, del 3%”.  Sebbene sia troppo presto per arrivare a delle conclusioni di fronte a quella che non stenta a definire come “una doccia che non ci si aspettava”,  Peres riconosce che al momento sono più gli elementi negativi che quelli positivi; ma se per il 2016 e per l’Italia il manager non vede ripercussioni, “per il 2017 e il 2018 ci potrebbero essere se si verificherà un rallentamento dell’economia”. n.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte