EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Veratour: "Sviluppo in Italia e sul lungo raggio"

08/07/2016 15:20
"Siamo pronti a valutare e a cogliere altre opportunità per far fronte alla situazione attuale del Nord Africa", dichiara Massimo Broccoli

Veratour lavora da tempo su "uno sviluppo della proposta villaggi per i prossimi tre anni in particolare in Italia, nelle regioni Puglia, Calabria e Sardegna, pronti a valutare e a cogliere altre opportunità per far fronte alla situazione attuale del Nord Africa". E' quanto dichiara a Guida Viaggi Massimo Broccoli, direttore commerciale Veratour.

Ampliamenti sul lungo raggio

Secondo quanto annunciato dal manager lo sviluppo prevede anche "un consolidamento e ampliamento della nostra offerta sul prodotto lungo raggio, un prodotto con stagionalità 12 mesi, con alto standard qualitativo e molto legato al nostro format di prodotto, non inflazionato da concorrenza con voli low cost. Si tratterà di un prodotto che potrà anche essere proposto, in alcuni casi, sia con formula volato charter sia con una formula più flessibile con voli di linea". C'è da considerare un aspetto, ossia che "questo tipo di sviluppo tiene in considerazione ciò che sta accadendo in tutta l’area del Nord Africa - spiega Broccoli -, con ampliamento del prodotto lungo raggio intendiamo lavorare intensamente sulla redditività delle nostre strutture, sempre pronti, se ci saranno le condizioni, a cogliere una ripresa nelle aree del Nord Africa". 

Osservazioni sul trend

Interpellato in merito al trend della domanda, il manager riconosce che è "inevitabilmente condizionato dalla situazione creatasi nel Nord Africa. La domanda è concentrata sulle destinazioni Spagna, Grecia e Italia per quanto riguarda le aree a corto e medio raggio, ma assistiamo anche a una richiesta molto forte sulle aree a lungo raggio, tradizionalmente meno richieste in questa parte di stagione. Solo rispetto a qualche anno fa - osserva Broccoli -, l'incidenza delle vendite dei Paesi del Nord Africa rispetto al fatturato totale, rischia di passare dal 35% al 5% che prevediamo di ottenere quest'anno. È' innegabile che un cambiamento così repentino quanto significativo ha portato Veratour a dovere ripensare la propria gamma di offerta prodotto ed è per questo motivo che stiamo cercando di ampliare le nostre quote di mercato sulle aree a lungo raggio e sulle destinazioni percepite sicure da parte dei nostri clienti, ossia Italia, Spagna e Grecia".

In particolare il managr si sofferma sulla Grecia, che "negli ultimi anni è stata oggetto di un massiccio ampliamento di offerta passando da 4 villaggi a 7 e questo è uno dei fattori che ci ha permesso di non avere delle ricadute negative sui volumi complessivi. Quest'inverno abbiamo realizzato tre nuove aperture sull'area a lungo raggio, a Cuba, Varadero con il Veraclub Las Morlas, in Giamaica con il Veraclub Negril, in Oman con il Veraclub Salalah. La domanda sulle aree a corto e medio raggio è concentrata sulle destinazioni Spagna, Grecia e Italia e tra queste, indubbiamente è l'Italia la destinazione più richiesta, ed è stato così fin dall'apertura vendite".

Il motivo alla base di queste performance? Broccoli non ha dubbi, "il successo delle 4 strutture con cui Veratour ottiene da molti anni ottimi risultati di vendita e apprezzamento: il Veraclub Suneva & Golf, il Veraclub Costa Rey Atmosphera Collection, dedicato al target +18 e il Veraclub Eos Village ubicati sulla spiaggia di Costa Rey, al Sud dell’isola, a cui si aggiunge il Veraclub Porto Istana a Nord, sotto Olbia. In Sicilia si trova, invece, la novità di questa estate, il Veraclub Donnalucata a Marina di Ragusa che sta ottenendo un ottimo risultato in termine di vendite".

Focus sulle adv

Su quali aspetti il t.o. ha puntato di più per incentivare il trend? Si è operato su "un mix di attività che vedono e hanno visto la distribuzione, le agenzie di viaggio, nostro unico canale di vendita, il principale attore. Sono state come ogni anno numerose le iniziative che abbiamo pianificato per promuovere, far conoscere la nostra programmazione, incontrare ed ascoltare le agenzie - racconta il manager -. Abbiamo realizzato un’intesa attività di comunicazione sia diretta e dedicata alle agenzie di viaggio attraverso diverse iniziative e canali, sia diretta al cliente finale online, sui canali social, in tv e su altri mezzi incentivandolo ad andare in agenzia di viaggio per acquistare la propria vacanza Veratour. Una triangolazione tra noi, cliente finale e agenzie per portare i clienti nei punti vendita". Tra le diverse attività Broccoli cita "l'operazione realizzata con le telepromozioni su Canale 5 concepita con questa finalità". s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte