EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Balkan Express: "Il mercato chiede Sharm"

19/06/2017 10:56
La destinazione è servita da 5 aeroporti. Prevista la movimentazione di oltre 200mila passeggeri. "Un prodotto che ci sta regalando soddisfazioni”, dichiara la compagnia

La mossa firmata Balkan Express si chiama Sharm. Destinazione servita da 5 aeroporti (Napoli, Bari, Roma, Bergamo e Ancona) “e per la quale muoveremo oltre 200mila passeggeri. Un prodotto fortemente richiesto dal mercato che ci sta regalando soddisfazioni”, dichiara la compagnia a Guida Viaggi. L'introduzione del nuovo prodotto sembra essere una mossa attesa dal mercato, che trova conferma nelle prenotazioni. “Il mercato è presente e sono tanti i nuovi clienti che ci stanno dando fiducia - fa sapere il vettore -. Le prenotazioni sono aumentate del 200% rispetto allo scorso anno frutto dell’introduzione di un nuovo prodotto così importante come Sharm e della riconferma di tutti quelli già consolidati della nostra programmazione, Grecia, Croazia, Montenegro e Bulgaria per il leisure”. Per il turismo religioso Lourdes e Medjugorje.

Interpellata in merito al taglio di rotazioni previsti dal piano di sviluppo, la compagnia fa sapere che “tagli e ristrutturazioni della programmazione sono sempre scelte dolorose, ma purtroppo necessarie per il buon funzionamento delle dinamiche aziendali. Sono sempre frutto di una risposta non soddisfacente del mercato o di una piazza commerciale ancora non pronta”, dice la società.

Ad oggi gli aeroporti di punta di Balkan Express sono Napoli, Bari e Roma Fiumicino. “Da quest’anno voliamo anche da Bergamo, Ancona e Salerno”.
Per ogni destinazione si parla di almeno 2 rotazioni a settimana per aeroporto “e per Sharm da Napoli e Bari ci sono 4 partenze”. Oltre a Sharm, altra punta di diamante della programmazione è la Grecia con Corfù, Zante, Cefalonia e Rodi, la Croazia, il Montenegro e la Bulgaria. L’offerta è stata rafforzata con nuove strutture ricettive per soddisfare le esigenze di un maggior numero di clienti.

Per quanto riguarda i rapporti con il canale agenziale, la compagnia ha un database composto da oltre 14mila contatti, "sono circa la metà quelli con i quali abitualmente lavoriamo". Cosa prevede il contratto commerciale in termini di incentivazioni? "Tutte le agenzie, dalla loro prima pratica, usufruiscono di un regime commissionale con un minimo del 10% per poi prevedere scale di incentivi più alti al raggiungimento di determinate soglie di fatturato. Inoltre, anche per il solo volo è prevista una commissione di vendita". s.v.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte