EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Save pronto per il riassetto del gruppo

02/08/2017 15:31
La società che gestisce gli aeroporti di Venezia e Treviso chiude il semestre con fatturato e utile in crescita

Dovrà attendere i primi giorni della prossima settimana per il perfezionamento del riassetto di gruppo, intanto però Save chiude i primi sei mesi dell’anno con utile e fatturato in crescita. Come scrive Il Sole 24 Ore di oggi, la società che gestisce gli aeroporti di Venezia e Treviso ha concluso i primi sei mesi dell’anno con un fatturato di 91,6 milioni, in crescita del 6,5% rispetto all’analogo periodo 2016, un Ebitda di 40,8 milioni (+11,5%), un Ebit di 26,4 milioni (+4,5%) e un utile netto pari a 17,7 milioni, in aumento del 12,9% rispetto al primo semestre 2016. La posizione finanziaria netta di Save è passata da una situazione debitoria registrata al 31 dicembre 2016 pari a 238,2 milioni, ad una situazione sempre negativa al 30 giugno 2017 pari a 247,2 milioni (232,9 milioni al 30 giugno 2016).

In occasione dell’esame dei conti, il consiglio di amministrazione di Save ha cooptato due nuovi amministratori - Athanasios Zoulovits e Walter Manara al posto dei dimissionari Massimo Colli e Sandro Trevisanato - in vista del riassetto dell’azionariato della società che prevede l’ingresso nel capitale di due fondi infrastrutturali e il successivo lancio di un’offerta pubblica di acquisto. Si tratta dei fondi europei gestiti da Deutsche Asset Management e di Infravia Capital Partners.

L’intesa, siglata lo scorso aprile, prevede la costituzione di una nuova società in cui far confluire la partecipazione di controllo di Save. La newco sarà partecipata da Enrico Marchi, con una quota vicina al 12% della compagnia aeroportuale, e dai due fondi.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte