EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L’Antitrust multa sei online travel agency

17/01/2018 10:37
Sanzioni per complessivi 4 milioni: trasparenza, supplementi per le carte di pagamento e responsabilità celate dell’intermediario le mal practice. I freni al commercio elettronico vanno eliminati: questo il "concept" che spiega l'azione europea

Con sanzioni per complessivi 4 milioni, l’Antitrust ha concluso sei procedimenti istruttori nei confronti di altrettanti siti web di viaggi che hanno violato le norme di trasparenza delle informazioni.

Lastminute.com e la collegata Volagratis.com, Opodo.it, Govolo.it, Edreams.it e Gotogate.it sono le online travel agency colpite dalle multe nell’ambito di una più ampia indagine chiamata “Sweep 2016” che coinvolge 352 siti internet, coordinata dalla Commissione europea.

Violazioni molto gravi

La nota del Garante spiega che non si riscontrano informazioni sufficientemente trasparenti per il consumatore, ostacolanti l’esercizio dei relativi diritti. Inoltre non sono chiare le responsabilità del soggetto che offre l’intermediazione né l’identità della piattaforma che esplicita le prenotazioni alberghiere, infine i criteri sui quali sono calcolati gli sconti.

Tra le contestazioni, in pratica, l’aggiunta del supplemento per le carte di pagamento utilizzate, l’arcinota “credit card surcharge”. Tutto questo viene considerato “una pratica che frena lo sviluppo del commercio elettronico”, in quanto impone costi di transazione cui il consumatore non si può di fatto sottrarre, se non scegliere opzioni di pagamento più scomode. Ed è qui il nocciolo della questione, da vedere in un ambito europeo: dal roaming telefonico alle nuove regole per le carte di credito, le azioni vanno verso una più libera circolazione di transazioni e-commerce.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte