EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Ospitalità, cinque trend in aumento nel 2018

22/02/2018 13:00
Dal viaggio trasformazionale alla connessione “omnichannel”, il settore della ricettività si dimostra sempre più dinamico

Sarebbero cinque i trend del settore hospitality da tenere d’occhio quest’anno, secondo Benoi^t-Etienne Domenget, amministratore delegato di Sommet Education, società capogruppo di istituti universitari svizzeri specializzati in hospitality management come il Glion Institute of Higher Education e Les Roches Global Hospitality Education.

La prima tendenza è legata all’affermazione sempre più evidente del cosiddetto viaggio trasformazionale. I turisti di questo tipo vogliono andare oltre alla semplice sperimentazione di una meta: mirano a testare una parte diversa di se stessi come l'autoriflessione, l'apprendimento, la crescita interiore. In un sondaggio 2017 di Skift, il 52,8% degli intervistati ha dichiarato di prendere maggiormente in considerazione i viaggi di trasformazione rispetto a tre o cinque anni fa. Come? Partecipando ad esempio a viaggi di sopravvivenza nella giungla o lavorando nelle comunità locali.

Il secondo trend riguarda la realtà virtuale e aumentata che sta creando nuove possibilità multisensoriali, trasformando il modo in cui i consumatori si connettono con i brand.

Terzo trend è quello della trasformazione degli hotel in hub, cioè in vere e proprie destinazioni e non soltanto luoghi in cui soggiornare. Alcune strutture si stanno trasformando in centri d’aggregazione per ampliare community che abbiano come base interessi comuni.

La quarta tendenza riguarda le esperienze culinarie, con i tour operator o gli hotel che sempre più si affiancano a brand, master chef e produttori locali per invogliare i viaggiatori a scoprire la cucina di una destinazione e l’origine dei prodotti utilizzati?

Infine, il quinto trend è la connessione omnichannel con l’affermazione di canali digitali e gadget high-tech che offrono ai brand di ospitalità la possibilità di costruire relazioni più strette e interattive con i clienti. Con i social media e i servizi di chat, gli hotel possono raccogliere feedback e risolvere i problemi più velocemente di prima. Le chat bots possono dare informazioni istantanee, mentre i robot e i maggiordomi automatizzati possono fornire un servizio in camera rapido e discreto.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte