EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La Malesia vuole raddoppiare i turisti italiani

23/02/2018 12:01
Il nuovo collegamento diretto Qatar Airways e un accordo in vista con Fto per il Tourist Board

L’obiettivo del governo malese è arrivare a 36 milioni di arrivi con un fatturato da 35 miliardi di euro per il 2020, e la parte della protagonista in questa crescita la farà l’Europa, Italia inclusa. Sono 1.200.000 i turisti europei che arrivano in Malesia attualmente e dovranno arrivare a 2.500.000. 

Ce ne parla Dato Mohmed Razip Hasan, senior director Tourism Malaysia - International Promotions for America, Europe & Oceania: “L’Italia è cresciuta del +4.4% con 44.638 arrivi nel 2017 contro i 42.747 del 2016. Pensiamo di raggiungere i 75.000 arrivi di italiani per il 2020. C’è un collegamento diretto da Milano, abbiamo stretto accordi con l’European Travel Agent Association (Ectaa), e qui in Italia ho parlato personalmente con Luca Patanè, presidente di Fto, il quale verrà ora in Malesia”.

Avviato il volo Qatar, 3 volte la settimana su Penang con stopover a Doha, si aggiungeranno da novembre 2018 tre frequenze da Francoforte a Kuala Lumpur e, grazie ad un accordo con Condor Airlines e con Tui in Regno Unito è nata, per la stagione 2018/2019, una nuova crociera che porterà 7.200 passeggeri a scoprire la destinazione.

A livello internazionale la Malesia ha un piano pluriennale di promozione avviato lo scorso anno, fino al 2025, con 60 tipi di offerta di cui 6 legati a siti archeologici e patrimonio culturale. La sostenibilità ambientale è inoltre alla base della promozione. “E’ un segmento che ci aiuta a sviluppare l’economia locale salvaguardando il nostro patrimonio”.Altro segmento specifico su cui punta l’Ente è il turismo di alto livello: aprirà il nuovo Four Season Hotel a Kuala Lumpur, il Kempinsky, e altri cinque stelle come St Regis, W Hotel, Ritz Carlton, Sheraton e Sofitel. “Ci saranno più di mille nuove camere nei prossimi due anni in strutture lusso, quindi abbiamo bisogno di un turista di qualità e per conquistarlo bisogna investire”. l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte