EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Rivoluzione digitale: le professioni che servono al turismo

09/04/2018 11:37
Federturismo ha fatto il punto nel convegno organizzato nell’ambito di TravelExpo

Ne­gli ul­ti­mi anni lo sce­na­rio del­le pro­fes­sio­ni del tu­ri­smo ha af­fian­ca­to a fi­gu­re tra­di­zio­na­li, come gui­de e re­cep­tio­ni­st, pro­fi­li sem­pre più le­ga­ti al di­gi­ta­le. La conseguenza è che mol­ti gio­va­ni che si af­fac­cia­no a que­sto set­to­re si trovano di fronte ad una molteplicità di proposte non sempre chia­re e ad im­pren­di­to­ri che devono essere in gra­do di co­glie­re le op­por­tu­ni­tà del cam­bia­men­to.

Se prima le aziende potevano costruire un prodotto turistico e poi sfruttarlo sul lungo periodo, oggi invece lo sviluppo della tecnologia e l'affacciarsi di nuovi viaggiatori stanno imponendo alle imprese di avvalersi di figure in grado di muoversi con disinvoltura in un contesto che cambia in maniera frenetica.

Occorre quindi essere preparati a rispondere a questa rapidità prevedendo l’intervento di nuovi professionisti specifici quali: il big data analyst, lo user experience director e lo sviluppatore mobile, ma anche il revenue manager.

"Per questo - sottolinea Federturismo in una nota - abbiamo risposto in modo concreto ai bandi pubblicati dall'Unione europea, vincendo progetti che puntano a migliorare le sinergie tra gli istituti formativi ed il mercato del lavoro sia dalla parte dell'offerta sia della domanda. Il progetto IdEATE European tourism careers di cui siamo capofila, che vede la partecipazione di 10 partner provenienti da sei Paesi europei (Francia, Belgio, Grecia, Spagna, Finlandia ed Italia) giunto alla sua fase conclusiva ne è un esempio".  

Questi i principali temi discussi nel convegno “Turismo: nuove professioni, nuove opportunità” organizzato da Federturismo nell’ambito di TravelExpo al quale sono intervenuti il presidente di Federturismo Confindustria, Gianfranco Battisti, l’assessore al Turismo della Regione siciliana, Sandro Pappalardo, il presidente di Federturismo Sicindustria, Giuseppe Cassarà, Silvia Barbone, responsabile Progetti Europei di Federturismo Confindustria e coordinatrice del progetto Ideate e Antonio Barreca, direttore generale, Federturismo Confindustria.

“La formazione continua è diventata un imperativo tanto per gli specialisti quanto per i manager - dichiara Gianfranco Battisti -. Tutti devono stare al passo perché la rivoluzione digitale è inarrestabile e influenzerà sempre più il mondo del lavoro e le dinamiche che interessano i diversi profili professionali”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte