EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Robintur: "Non siamo un network, ragioniamo da rete integrata"

20/04/2018 15:15
Il presidente Stefano Dall'Ara entra nel merito della filosofia distributiva del gruppo, che punta a 500 adv, ma determinate a portare avanti un discorso di lungo periodo, dicendo no al mordi e fuggi

L'adv non scomparirà. Un dato di fatto, un'affermazione non nuova? Forse. Fatto sta che é questo il messaggio lanciato oggi da Stefano Dall'Ara, presidente di Robintur Travel Group, in occasione della conferenza stampa milanese del gruppo distributivo. Perché ciò non avvenga il punto vendita deve avere dei requisiti fondamentali, "deve essere sostenibile economicamente - afferma il manager - e deve capire i bisogni del consumatore. Le adv sono uno strumento molto importante, ma devono essere evolute, dinamiche e investire in tecnologia, perché questo é il futuro e ne devono tener conto, confrontandosi con l'attuale ecosistema digitale". 

Il concetto di adv di Robintur si inserisce in una filosofia distributiva dove la rete non si riconosce nel modello tradizionale del network, "non siamo un network - ha affermato oggi il presidente a chiare lettere -, ma ragioniamo da rete integrata, il che vuol dire fare attività che le affiliate da sole non potrebbero realizzare. Il fattore indipendenza connota ancora di più il fatto di non essere un network, ma tra i nostri obiettivi ci deve essere quello di aumentare la massa critica". Infatti il target numerico già dichiarato é di arrivare a 500 adv, "che vogliamo scegliere". Tra i requisiti che un punto vendita deve avere per poter entrare a far parte del mondo Robintur, ci deve essere la "tendenza a relazionarsi per un lungo periodo, non vogliamo il mordi e fuggi". Il presidente fa un passo in più ed arriva ad affermare: "Il network per noi é obsoleto, ne abbiamo visti passare da mille a trecento punti vendita, il che testimonia che se non c'è qualche cosa di diverso la gente va da un network all'altro". 

Un altro punto a favore della distribuzione organizzata é che anche lo store fisico non morirà, ha aggiunto il manager, come stanno dimostrando attori presenti in altri settori che dall'online passano all'offline. "Il punto vendita fisico non morirà se si legherà al digitale e all'innovazione". É questa la conditio sine qua non.

Dove si devono posizionare le adv? Dal canto suo Robintur ha fatto un lavoro di geo marketing, "che è terminato nell'estate del 2017 - ricorda il direttore generale, Claudio Passuti -. Abbiamo ad oggi 8 punti vendita su cui abbiamo fatto innovazione. Sei sono adv a marchio Viaggi Coop. Il posizionamento all'interno dei centri commerciali comporta costi più importanti, ma si possono sostenere se esistono le economie di scala". I numeri danno ragione alla scelta fatta, visto che le adv Viaggi Coop hanno una crescita del portafoglio del 17,3% sullo stesso periodo dell'anno precedente. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us