EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il Gruppo Lufthansa svela la nuova poltrona degli A320

23/04/2018 15:16
Per la prima volta le compagnie di network Lufthansa, Swiss e Austrian Airlines introducono insieme poltrone standardizzate per un'esperienza di viaggio armonizzata

Con l'avvio delle consegne programmate degli Airbus A320 a partire dal 2019, i passeggeri delle compagnie aeree del Gruppo Lufthansa godranno di nuove poltrone sulle rotte a breve e medio raggio. La nuova ed ergonomica distribuzione della pressione e l'imbottitura del sedile completamente strutturata consentiranno ai passeggeri un’esperienza di viaggio all’insegna del massimo comfort.

La nuova tasca posteriore è stata realizzata orizzontalmente, lasciando lo schienale più sottile, così da consentire agli ospiti di godere di maggiore spazio. Inoltre, il viaggio diventa più confortevole non solo durante il volo, ma anche durante le fasi di rullaggio, decollo e atterraggio: in precedenza, gli ospiti erano seduti con un'inclinazione di 12 gradi durante le tre fasi di cui sopra, mentre ora potranno riposare con lo schienale a 20 gradi durante l'intero volo.

Gli ospiti di Business Class possono impostare lo schienale a 26 gradi durante la fase di crociera. 

Per la prima volta le compagnie di network Lufthansa, Swiss e Austrian Airlines introducono insieme poltrone standardizzate per un'esperienza di viaggio armonizzata e confortevole. Oltre ai vantaggi per i passeggeri, lo sviluppo si è concentrato anche sulla riduzione del peso e dei costi di manutenzione.

Dopo diversi colloqui preliminari, test con i clienti e controlli di qualità, il produttore italiano Geven si è aggiudicato la commessa per la produzione dei sedili.

L'Airbus A320 del Gruppo Lufthansa deve essere configurato e standardizzato in modo tale che, in caso di spostamento tra le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa, la conversione dell'aeromobile possa essere effettuata con il minimo sforzo in tempi brevi. Ciò consentirà al gruppo di reagire in modo più rapido e flessibile ai cambiamenti e di muoversi in modo semplice ed efficiente tra gli aeromobili e la capacità delle compagnie aeree e degli hub del gruppo.

Anche i costi per la conversione e i tempi di inattività possono essere notevolmente ridotti. Inoltre, la standardizzazione comporterà ulteriori sinergie nell'acquisto di aeromobili e componenti. I brand sono comunque preservati da un'immagine di marca differente per ciascuna compagnia.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte