EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

In Lombardia l'agenzia di viaggio è un lavoro al femminile

20/07/2018 17:04
Duemila negozi, sempre più competenza e creatività tra gli addetti nelle proposte di viaggio

La Camera di Commercio di Milano ci ha tracciato il profilo delle agenzie di viaggio lombarde: un lavoro al femminile, meno di giovani e stranieri. “Quasi due imprese su cinque (37% in Lombardia e 39,5% in Italia) sono in mano a imprenditrici e con punte che superano il 60% a Mantova, ma anche a Vercelli, Viterbo e Rovigo”, spiega la Cciaa meneghina. Uno sguardo all’Italia, ci mostra ferma al 6,2% (4,7% in Lombardia) la presenza di giovani nel settore, con Caserta (20,5%) e Campobasso (16,1%) in decisa controtendenza. È dell’8,3% in Italia e del 10,1% in Lombardia, invece, il peso delle imprese con titolari nati all’estero mentre a Prato, Brescia e Rimini raggiunge circa il 20%.

Duemila agenzie

Sono quasi 2 mila le imprese attive nel settore e Luigi Maderna, presidente Fiavet Lombardia, l’associazione aderente a Confcommercio Milano, osserva che “diventano sempre di più un partner per trovare la vacanza giusta e al prezzo migliore”.

La Lombardia pesa il 16,3% del totale nazionale e occupa quasi 9mila addetti su circa 38mila in Italia (22,5% del totale). Milano è prima nella regione e seconda, dopo Roma, a livello nazionale con 891 imprese (7,5% italiano), ma prima in Italia per numero di addetti (5.621) seguita da Roma, Torino, Napoli e Venezia. Dopo il capoluogo meneghino, in Lombardia, vengono Brescia (238 aziende, ottava in Italia per numero di attività), Bergamo (183), Varese (143) e Monza-Brianza (139).

La Camera di commercio mette in evidenza l’evoluzione del comparto tra chi organizza viaggi per partecipare ad eventi musicali di opera, musica classica e balletto e tour operator che oltre ai viaggi outgoing offrono ai clienti pacchetti per sposarsi in India e altre specializzazioni peculiari per itinerari in bicicletta e quad, praticando sport e attività culturali che richiedono elevate conoscenze e competenze professionali nell'organizzazione dei servizi.

Nella foto, Giulia Sturmann, agente di viaggi de L'Ora Feliz di Brescia


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us