EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Brand Usa lancia la Travel Week

17/09/2018 17:49
Un programma di incontri b2b, opportunità formative e attività rivolte al consumatore, fissato dal 9 al 13 settembre 2019 a Londra

Un format nuovo per parlare di Usa a 360 gradi. E' la Travel Week lanciata da Brand usa dal 9 al 13 settembre 2019 a Londra. Si tratta di un programma esclusivo di incontri b2b, opportunità formative e attività rivolte al consumatore. L’iniziativa è stata svelata questa mattina in occasione della seconda edizione annuale del “Brand USA Destination Marketing and Convention and Visitors Bureau Workshop” tenutosi a Londra.

Questo workshop ha lo scopo di fornire alle destinazioni statunitensi e ai loro rappresentati nel Regno Unito e in Europa aggiornamenti su come Brand Usa sta lavorando con  i key player dell’industria turistica e con i media per aumentare gli arrivi negli Stati Uniti. “La Brand USA Travel Week segnerà un punto di svolta per i viaggi negli Stati Uniti”, ha dichiarato Thomas Garzilli, chief marketing officer di Brand Usa. “Crediamo che abbia il potenziale per cambiare il modo in cui gli Stati Uniti interagiscono con il mercato inglese e i mercati europei, promuovendo come mai prima d’ora nuove opportunità per i viaggiatori invitandoli a scoprire gli Stati Uniti to, through and beyond the gateways”.

Uno dei momenti più importanti della settimana sarà il Brand Usa Travel Expo composto da incontri B2B che permetteranno alle destinazioni statunitensi di mettere in luce il meglio che le loro metropoli, città e Stati hanno da offrire. Il pubblico sarà costituito per il 60 percento da buyer e il 40 percento da fornitori, con espositori provenienti da ogni angolo degli Stati Uniti, tra cui uffici del turismo, rappresentanti del settore hospitality, attrazioni turistiche e società di rappresentanza. Previste anche conferenze momenti di formazione. "Con la Travel Week inviamo un forte segnale sulla nostra volontà di accrescere gli arrivi dal Regno Unito e dall'Europa, mettendo sotto i riflettori le eccellenti risorse turistiche degli Stati Uniti. Il programma riunirà partner pubblici e privati ??con interessi commerciali nei confronti della destinazione e sarà un mezzo per sostenere la crescita del settore turistico" ha concluso Garzilli.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte