EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Al via il quarto appuntamento di Sardinia Call2Action

26/09/2018 08:30
Vela e golf gli attrattori turistici al centro del programma; il mercato inglese spiegato da Josep Ejarque. Diretta streaming per seguire gli interventi

Il programma SardiniaTourism Call2Action arriva al quarto appuntamento e incentra su golf e vela come temi di attrazione per la Sardegna fuori stagione.

Da oggi e fino al 28 settembre si tiene all’aeroporto di Olbia Costa Smeralda l’attesa tappa di formazione per gli operatori del settore voluto dall’Assessorato al turismo della regione, in partnership con la società di gestione aeroportuale Geasar.

Vela e golf sono gli attrattori turistici che si aggiungono alle altre tematiche analizzate nei precedenti appuntamenti come i borghi, la cultura e l’archeologia, l’enogastronomia, che su Guidaviaggi.it vi abbiamo spiegato in queste notizie. “Per quanto riguarda i mercati-obiettivo, la quarta tappa vede il turno della Gran Bretagna: oggi 26 settembre, il coordinatore del programma di conferenze Josep Ejarque illustra le caratteristiche dei turisti inglesi, tra preferenze del target e tecniche di vendita”, spiegano da Geasar.

Tutti gli appuntamenti si svolgono nella sala congressi Mbc dell’aeroporto e le iscrizioni per partecipare sono stare raccolte online attraverso Geasar.it, rivolte a operatori, istituzioni e professionisti del turismo.

Come di consueto articolato in tre giornate, il programma apre con i saluti istituzionali dell’assessorato e dei vertici di Geasar, l’amministratore delegato Silvio Pippobello e il direttore commerciale Lucio Murru. Dopo la presentazione della Charta Smeralda da parte di JanPachner, dell’One Ocean Foundation, seguono due moduli formativi.  Il primo, dal titolo ‘Trasporti come nodo determinante’, è tenuto dal professor David Jarach, docente di management alla Sda Bocconi. Il pomeriggio è interamente incentrato sul focus da parte di Josep Ejarque, coordinatore scientifico del progetto SardiniaTourism Call2Action, riguardo alle opportunità offerte da uno dei principali mercati-obiettivo della Regione Sardegna, ossia quello inglese.

Gli interventi possono essere seguiti anche in diretta streaming sui canali social dedicati all’evento e, in condivisione, su quelli della Geasar e dell’assessorato del Turismo (Visit Sardinia). Il materiale, compresi i video integrali, sono disponibili sulla pagina Facebook e sul canale Youtube di SardiniaTourism C2A, mentre le slide divulgabili sono scaricabili dalla piattaforma Slideshare. Inoltre, su Linkedin "SardiniaTourism C2A" è presente un’area dedicata allo scambio e al networking tra operatori.

Golf e turismo nautico per creare una nuova stagionalità

In primo piano nella seconda giornata, giovedì 27, i due prodotti tematici (golf e vela), individuati dall’Assessorato regionale del turismo per gli operatori turistici isolani. Aprirà i lavori l’assessora Barbara Argiolas, su come essi favoriscono una nuova stagionalità in Sardegna. Un focus sul turismo di lusso completerà gli approfondimenti.

Al mattino, l’analisi sul turismo golfistico è a cura di Ejarque, mentre Silvia Pellò, coordinatrice della rete Sardinia around golf, parlerà di come promuovere la regione come destinazione per i praticanti di questo sport. Si susseguiranno nell’ordine gli interventi di Salvador Lucas Lozano, presidente dell’associazione spagnola dei Campi di Golf de la Costa Blanca, con una relazione dal titolo ‘Organizzare e promuovere una golf destination’; di Silvia Audisio dell’International association of golf tour operators (Iagto) Italia, che parlerà di commercializzazione del turismo golfistico; di Jenni Viinikka, chef operating officer di Golf reseptiI, tour operator finlandese specializzato, che metterà in luce ‘Cosa cerca e cosa interessa a un turista del golf’. Infine, prima della question time, Marco Maria Berio racconterà il case history del Pevero Golf Club.

Nel pomeriggio, dopo le presentazioni sul turismo nautico, sempre a cura di Ejarque, che oltre ad essere coordinatore del progetto, è anche responsabile del piano strategico regionale, seguiranno gli interventi di Corrado Fara dello Yacht Club Costa Smeralda sul potenziale turistico delle regate veliche internazionali, di Fabio Lai, vicepresidente della Rete dei porti nautici della Sardegna e di Roberto Azzi, presidente di Cns – Sezione Nautica.

La terza giornata, venerdì 28, come di consueto, è destinata a un educational tour per giornalisti e operatori nazionali e internazionali. La visita si articolerà in due location: il Pevero Golf Club e il campo di gara dello Yachting Club Costa Smeralda per la regata Audi Italian Sailing league final.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte