EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La ricetta Di Maio su Az: newco con Fs, partner tecnico, partecipazione di Cdp

12/10/2018 11:17
Una linea condivisa dal premier Giuseppe Conte. "L'ingresso di Ferrovie permetterebbe di lavorare al biglietto unico treno-aereo", ha affermato

Il tema è Alitalia, il premier Giuseppe Conte, da Addis Abeba, è stato interpellato in merito alla compagnia e, come si legge su fonti di stampa, ha fatto sapere che "il dossier è nelle mani del ministro Di Maio, ci siamo aggiornati, dobbiamo assolutamente fornire una soluzione e fare sistema, creare sinergie con le Ferrovie dello Stato perché il trasporto aereo e quello ferroviario non possono essere sganciati, abbiamo allo studio una newco e confidiamo a breve di realizzarla", ha dichiarato. 

Entrando nello specifico, il progetto a cui starebbe lavorando il ministro dello Sviluppo economico e vicepremier, Luigi Di Maio per rilanciare Az, è una newco con Ferrovie dello Stato, un partner tecnico strategico, la partecipazione di Cassa depositi e prestiti e del ministero dell’Economia con una quota del 15 per cento. Il tema è anche al vaglio dell’incontro con i sindacati della compagnia di bandiera in corso al Mise.

Secondo fonti sindacali, Di Maio avrebbe confermato l'idea di un piano a lungo termine per il rilancio della compagnia, si legge su Il Sole-24 Ore, e l’impegno per la tutela più ampia possibile dei lavoratori. 

Una linea che è condivisa dal premier Conte, che ha confermato in una nota "il massimo impegno da parte del Governo per rilanciare Alitalia e il suo ruolo strategico per l'offerta del turismo in Italia". A detta di Conte "creare una partnership tra Fs e una o più aziende partecipate dello Stato va in questa direzione. Oggi la competitività dell'impresa turistica è affidata alla possibilità di raggiungere le mete a costi accessibili e orari intelligenti. L'ingresso di Ferrovie, in questo senso, permetterebbe ad esempio di lavorare al biglietto unico treno-aereo: un turista, quando arriva in Italia, potrebbe spostarsi in tutto il Paese. Il nostro Paese è un'industria straordinaria per il turismo e per valorizzarla vogliamo rendere efficiente e attrattivo il sistema di trasporto".

Quanto alla newco avrebbe una "dotazione iniziale tra 1,5 e 2 miliardi e sarebbe partecipata intorno al 15% dal ministero dell'Economia, grazie alla conversione in equity di parte del prestito-ponte da 900 milioni concesso dal precedente governo", per il resto "da Ferrovie e da un importante partner tecnico internazionale", si legge sempre sul Sole. Di Maio ha anche detto che si arriverà "alla scadenza del 31 ottobre con una manifestazione di interesse con offerta vincolante o comunque con una manifestazione di interesse seria e concreta".

Non ultimo, il piano prevede un'altra società dedicata al noleggio e all'acquisto dei velivoli, che potrebbe essere finanziata da Cdp.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte