EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Visione tecnologica per Going

16/10/2018 09:03
Sei monografici in uscita per un brand rinnovato e che punta ad una nuova offerta delle destinazioni. Si parte dalla ricerca; il feedback di Going4You

“Da poco più di un anno abbiamo ripreso in mano Going facendo un ragionamento su che cosa era questo tour operator in seno al Gruppo Bluvacanze, se era il caso di cambiarne l’immagine, e anche un po’ la filosofia”. Emmer Guerra, brand manager Going, ci racconta il nuovo corso dell’operatore turistico, certamente ancora incentrato sulla villaggistica, ma aperto a un’offerta molto più completa. “L’obiettivo del futuro è avere una visione tecnologica negli strumenti e una nuova offerta delle destinazioni”.

La prima fase è stata di ricerca: “Volevamo risposte dal cliente e abbiamo creato un prodotto in base a quelle che ci sono state date”. Da questa ricerca di mercato nascono i sei nuovi monografici: Seychelles, Giappone, Mauritius, Vietnam, Maldive, Islanda. Il catalogo Seychelles vede aggiungersi una selezione di guest house, a Mauritius sono presenti le strutture di Go Resort Merville Beach e nell’atollo di Gaafu Alifu il Go Resort The Residence per lanciare le Maldive.

Intanto, nei Go Resort, già testati in Africa, si lavora a una forte personalizzazione con il rebranding. Nel catalogo Giappone è stato invece inserito un tour spirituale, e un altro alla scoperta dello Shikoku. Nel monografico Islanda è stato aggiunto un itinerario alla scoperta di iceberg, sorgenti calde e vulcani, mentre in Vietnam è stato aggiunto il Salinda Resort e il Phu Quoc che si affianca al Duyen Ha Resort di Cam Ranh.

Going pubblica anche un suo house organ di viaggio: “Le grandi emozioni vengono dalla carta, per cui la nostra nuova immagine si realizza in Elixir de Voyage, pubblicazione divisa in sei sezioni con oltre cento proposte di viaggio in cui si narrano esperienze”. 

Dal punto di vista commerciale, Going rilancia la competizione: “Siamo l'operatore che paga la più alta commissione sul mercato, la diamo su tutto e non chiediamo l’adeguamento carburante”.

Avviata con successo, dopo il primo test, anche la piattaforma Going4You, utile per il network Bluvacanze, “ma ancora di più per le agenzie esterne – ci dice Claudio Busca, managing director leisure del gruppo Bluvacanze -; ne usufruiscono per la ottimizzazione del lavoro perché consente, con 110 aggregatori interni, una flessibilità assoluta; l’abbiamo lanciata ad aprile 2018, la usa il 45% delle nostre agenzie, ma è notevole il fatturato anche di quelle appartenenti ad altri network, perché consente margini importanti”. l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte