EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

FS Italiane: al lavoro per migliorare i servizi regionali

19/10/2018 17:34
"Sui treni più affollati e nelle fasce orarie a maggiore frequentazione, lavorerà nuovo personale affiancato da quello di protezione aziendale" annuncia l'azienda

Migliorare l’esperienza di viaggio dei pendolari italiani. E l'obiettivo del Gruppo FS Italiane che a breve impiegherà nuovo personale dedicato nelle stazioni e a bordo dei treni regionali.  "Punti fondanti delle nostre strategie sono la centralità delle persone e le loro esigenze – ha sottolineato Gianfranco Battisti ad di FS, durante un incontro con gli stakeholders – e lo è ancora di più il trasporto regionale, dove il pendolare non solo deve essere al centro delle nostre azioni ma essere anche il nostro punto di riferimento quotidiano. Sui treni più affollati e nelle fasce orarie a maggiore frequentazione, lavorerà nuovo personale affiancato da quello di protezione aziendale, per assistere e informare i clienti. Ciò sarà possibile in tutte le regioni anche grazie all’inserimento di giovani. Non solo, siamo impegnati anche per migliorare gli standard di puntualità dei treni alta velocità che negli ultimi tempi erano calati.”

Più regolarità e puntualità, insieme a una migliore assistenza ai viaggiatori affiancata all’innovazione tecnologica sono quindi gli obiettivi strategici della compagnia. L'azienda fa sapere in una nota che "l’impegno per migliori standard di qualità del trasporto regionale è confermato da 600 nuovi convogli, progettati in base alle esigenze delle persone con un investimento economico complessivo di 6 miliardi di euro". Da maggio 2019 i treni di nuova generazione, Rock e Pop, inizieranno a circolare sui binari regionali italiani (ne abbiamo parlato qui) Inoltre, il nuovo piano industriale prevede forti investimenti nella digitalizzazione che mirano a rafforzare la relazione con le persone che scelgono i treni regionali. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte