EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Croazia: turismo è il 20% del Pil, 3 mld nei primi 6 mesi 2018

19/10/2018 17:48
Bene l'ospitalità: la quota delle entrate dell'industria nell'ambito del Pil è stata pari al 19,7% ovvero superiore dell'1,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso

Tre miliardi di euro nei primi 6 mesi del 2018. Sono le entrate valutarie realizzate in Croazia grazie ai turisti stranieri, secondo i dati della Banca Nazionale croata. Il dato rivela una crescita del 10% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Si registrano 276 milioni di euro in più di ricavi. Lo ha reso noto il ministro del turismo della Repubblica di Croazia, Gari Cappelli. Nello specifico è stata registrata una crescita degli introiti anche nel secondo trimestre dell'anno: da aprile a giugno le entrate sono state pari a 2 miliardi e 558 milioni di euro, il 9% in più rispetto allo stesso periodo del 2017

La quota delle entrate derivanti dall'industria dell'ospitalità nell'ambito del Pil è stata pari al 19,7% ovvero superiore dell'1,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Il risultato positivo della prima metà dell'anno è stato certificato anche nelle scorse settimane dall'ente turistico nazionale  che ha pubblicato i dati comprendenti anche il mese di luglio: nello specifico è stata registrata nei primi 7 mesi una crescita del 6% in più rispetto al periodo 2017. Complessivamente il numero maggiore di turisti è arrivato da Germania (20,5%), Croazia (11,6%), Slovenia (9,7 %) e Italia (8,8%). Per quanto riguarda regioni, l'Istria rimane leader per arrivi di turisti, segue la regione litoraneo-montana e quella spalatino-dalmata.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte