EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

GoEuro, round di finanziamento da 150 milioni di dollari

23/10/2018 14:44
Il nuovo capitale accelererà l’innovazione di prodotto e guiderà l’espansione internazionale

GoEuro, la piattaforma per la prenotazione di trasporti in Europa, ha raccolto $150 milioni in uno dei più grandi round di finanziamento in Germania, raddoppiando così il suo capitale totale. Nei piani della compagnia, i fondi saranno utilizzati per l’innovazione del prodotto e l’espansione in nuovi mercati, portando così avanti la visione di unificare i trasporti a livello globale e semplificare le prenotazioni di viaggio in tutto il mondo.

Kinnevik Ab, società di investimento svedese, e Temasek Holdings, società di investimento globale con sede a Singapore, hanno guidato il giro di finanziamenti, che ha visto la partecipazione di Hillhouse Capital, un’azienda di investimento focalizzata sulla crescita a lungo termine attraverso l’innovazione.

Cristina Stenbeck, principale azionista di Kinnevik e membro del consiglio di amministrazione di Kinnevik e Spotify, entrerà nel direttivo di GoEuro in seguito alla transazione. Fino al 2016, Cristina è stata executive chairman di Kinnevik e Chairman di Zalando.

Naren Shaam, ceo e fondatore di GoEuro, ha affermato: “Attraverso questo investimento, miglioreremo l’esperienza dei nostri clienti aggiungendo nuove destinazioni e mezzi di trasporto. Abbiamo anche in programma di allargare il nostro  team, con nuovi ingressi che si uniranno a noi".

Lanciato cinque anni fa come motore di ricerca, GoEuro è oggi piattaforma multi-modale di prenotazione di mezzi di trasporto in Europa. Effettua vendite dirette dell’80% dei biglietti delle compagnie di trasporto presenti sulla piattaforma. 

Dall’ultimo finanziamento nell’ottobre 2016, si è ridimensionata su diversi fronti. GoEuro offre ora opzioni di trasporto via terra e aria in 36 paesi e una scelta completa di prodotti in 15 di questi mercati. Conta 27 milioni di utenti mensili, tre quarti dei quali utilizzano dispositivi mobile per effettuare le prenotazioni. Inoltre, GoEuro ha recentemente completato la sua prima acquisizione, quella dell’aggregatore europeo di trasporti BusRadar, con sede a Karlsruhe, in Germania.


 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte