EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Piani di espansione di BlaBlaCar verso bus e treni

13/11/2018 09:28
L'azienda di carpooling ha fatto una offerta per acquistare la compagnia Ouibus, sussidiaria di Sncf. Si profilerebbe così una integrazione tra treni e strada

Viaggi combinati treno e macchina o treno e bus in un unico biglietto. E' il sogno di BlaBlaCar la compagnia di carpoolig francese che in questi giorni ha annunciato una offerta per l'acquisto di Ouibus, società di bus sussidiaria della compagnia nazionale di treni Sncf (Société Nationale des Chemins de fer Français). In una dichiarazione che esprimeva la fiducia che sarebbe stato raggiunto un accordo, Guillaume Pepy, presidente della Sncf ha detto: "Siamo convinti che per offrire più treni, dobbiamo offrire più dei treni". L'azienda nazionale ha anche annunciato di aver realizzato un un investimento di 101 milioni di euro in BlaBlaCar come nuovo investitore. Anche gli investitori precedenti vi hanno partecipato.

BlaBlaCar ha già raccolto oltre 330 milioni di dollari di capitale di rischio dalla sua fondazione nel 2006. Il suo ultimo round di finanziamento nel 2016 ha valutato l'azienda a circa 1,5 miliardi di dollari. In caso di successo, l'accordo consentirebbe a BlaBlaCar di espandere, per la prima volta, la propria offerta oltre il carpooling. La startup decennale ha dichiarato di essere cresciuta del 40 percento nell'utilizzo solo nell'ultimo anno e che da agosto 2017 ha contribuito a trasportare 50 milioni di passeggeri in 22 paesi, principalmente in Europa. Ouibus ha costruito una rete di autobus che collega 300 grandi città in Francia e in Europa. Il più importante competitor è Flixbus, brand tedesco che offre servizi in Europa e negli Usa e ha trasportato 5,2 milioni di passeggeri in Francia l'anno scorso. Anche Eurolines, National Express e Alsa sono player importanti in Europa.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte