EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Planet: nel 2018 Italia da record per lo shopping tax free

15/11/2018 13:00
Ottime previsioni di crescita anche per il prossimo anno; cinesi sempre in cima alla classifica di arrivi e vendite

In occasione del 23° Fashion Summit organizzato da Pambianco, Sara Bernabè, general manager di Planet in Italia, ha confermato le ottime performance dell’Italia nel settore delle vendite esentasse, che registra una continua crescita del business nel nostro paese. Dall’inizio dell’anno ad oggi, l’Italia ha registrato infatti un incremento del +6% sia negli arrivi internazionali che nel volume delle vendite tax free, valori superiori a tutto il resto d’Europa dove gli arrivi sono aumentati del 3% mentre le vendite hanno registrato un calo del 2%. Da un punto di vista geografico, la classifica delle città Italiane per lo shopping esentasse vede in testa Milano, seguita da Roma, Firenze e Venezia. In crescita anche gli acquisti negli outlet del lusso, che con una percentuale del 51%, a Firenze hanno superato nel 2018 gli acquisti nelle boutique (49%).

I consumatori cinesi, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non smetteranno di crescere e costituiranno il più ampio bacino di visitatori nel mondo nei prossimi anni: da 10,5 milioni di turisti cinesi outbound nel 2000 si è passato ai 145 milioni nel 2018. Un target consumer che, insieme a quello dei cittadini statunitensi, risulta essere strategico in particolare per l’Italia. Infatti, cinesi e americani, che detengono le quote di mercato maggiori per il comparto tax free italiano, nel 2018 hanno fatto registrare ai retailer nostrani incrementi nelle vendite esentasse a doppia cifra, rispettivamente del +16% per i cinesi e del +22% per gli americani (entrambe crescite relative al periodo gen-ott 2018 vs gen-ott 2017).

Dalle previsioni sugli arrivi internazionali di Planet in collaborazione con Oxford Economics, anche il 2019 sarà molto interessante per il settore turistico, con ottime prospettive anche dal punto di vista dello shopping tax free. Si prevede infatti che la condizione privilegiata dell’Italia come meta turistica internazionale continui anche nel nuovo anno, con una stima d’incremento negli
arrivi del 3,8%, la più alta rispetto agli altri paesi europei (la media europea si attesta a +2,8%), portando il totale dei turisti previsti in arrivo nel Paese a quota 17 milioni. Flussi trainati ancora una volta da aumenti negli arrivi di cittadini statunitensi (+6% vs. 2018) e cinesi (+5% vs. 2018).

“Per il secondo anno consecutivo l’Italia si conferma la punta di diamante dello shopping tax free in
Europa. Le vendite tax free in Italia, che prevediamo chiudano a quota 4 miliardi di euro quest’anno per tutto il comparto, sono trainate sempre dai cinesi, seguiti da americani e russi", commenta Sara Bernabè, general manager di Planet in Italia, e continua: "Per il 2019, a meno di eventi imprevedibili, crediamo che si consolideranno le buone performance di queste due nazionalità. In merito alle previsioni per l’intero settore, ci sentiamo ancora una volta di essere cautamente ottimisti, con una stima di crescita che si assesta intorno un tasso positivo del 4%”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte