EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Turismo enogastronomico motore di crescita per l'Italia

19/11/2018 16:45
In cinque anni ha prodotto 223 milioni di euro, un quinto dagli statunitensi, spiega l'Enit in una sua analisi

Con l’occasione della settimana della cucina italiana nel mondo, da oggi fino al 25 novembre, Enit ricorda i numeri del turismo enogastronomico che è cresciuto del 70% nel 2017 rispetto al 2013. Questo tipo di economia vale 223 milioni di euro da parte degli stranieri.

Come abbiamo più volte riportato su queste colonne, in termini di spesa pro capite, un viaggiatore straniero che nel 2017 ha scelto le nostre destinazioni per una vacanza motivata dalle eccellenze enogastronomiche ha speso, in media, 149,9 euro al giorno. Inferiore è il budget per le altre tipologie di vacanza: vacanza culturale 128,7 euro, vacanza sportiva 122,9 euro, vacanza in montagna 109,3 euro, vacanza verde/agriturismo 103,9 euro, vacanza al mare 90,2 euro, vacanza al lago 85,2 euro. I primi mercati di origine che generano i maggiori introiti per vacanza enogastronomica in Italia sono gli Stati Uniti (45,5 milioni di euro), il Regno Unito (25,4 milioni), l’Austria (18,7), la Svizzera (17), poi Francia (16,5), Canada (11,6), Brasile (11,5), Germania (10), Danimarca (8,1), Belgio (7,2).

I pernottamenti sono stati 1,5 milioni, cresciuti del 50% nell’ultimo quinquennio.

La terza edizione della cucina italiana nel mondo vede la partecipazione, tra gli altri, di Enit e della propria rete di strutture estere (29 totali), alcuni punti di riferimento per le oltre mille attività previste presso 300 sedi diplomatico-consolari e degli Istituti italiani di cultura.

Il legame con i territori e la valorizzazione delle produzioni locali nei piatti, più la capacità di estendere la stagionalità dei flussi turistici durante tutto l’arco dell’anno, anche verso i mercati long haul, rappresentano i valori di questo target di viaggiatori.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte