EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Le tre scommesse di Boscolo: Egitto, Libano e Algeria

13/12/2018 08:33
Sul fronte delle proposte legate al "Mondo", grandi consensi arrivano dallo speciale Marocco, soddisfazioni anche per la Giordania. Nuovi progetti in cantiere

Le tre scommesse di Boscolo sono Egitto, Libano e Algeria. Nel primo caso la scommessa è stata quella di aver inserito “un itinerario in Egitto classico più la crociera - spiega Domenico Cocozzaresponsabile prodotto Viaggi -. Ed è stata vinta, al punto tale che abbiamo deciso di estendere la programmazione anche a Il Cairo e alle crociere sul Nilo”. La scelta di Boscolo è stata quella di proporre un tour che “punta l’accento più sulla sistemazione alberghiera che sulla crociera. Proponiamo Il Cairo, Aswan, con pernottamento, 2 giorni e 2 notti di navigazione e con l’ultimo pernottamento a Luxor”. Il manager lo dice forte e chiaro: “Le ambizioni che abbiamo sull'Egitto sono molto alte, cominciamo da qua". 

Parlando di queste mete siamo nell'area Mondo per il t.o. Restando nel Nord Africa, il manager sottolinea che lo speciale Marocco "è andato molto bene, il prodotto lo sappiamo fare - sottolinea Cocozza - e il mercato lo ha riconosciuto. Vanno bene i viaggi guidati e gli individuali. Il Marocco porta con sè altre mete come la Giordania, su cui abbiamo fatto un lavoro di approfondimento che ha dato grossi risultati (il manager parla di incrementi a tre cifre, ndr)”. Tra le mosse c’è un rinnovamento della programmazione, un maggior numero di partenze. Per quanto riguarda la Giordania è stato ampliato il prodotto, “abbiamo inserito un tour che inizia e finisce ad Aqaba per seguire i nuovi voli sulla destinazione”. Tra le compagnie il manager cita non solo Ryanair, ma anche Turkish. 

Per quanto riguarda Israele è stata ampliata la programmazione e anche in questo caso il mercato sta dimostrando consensi, "stiamo ricevendo attenzione dall'Italia", afferma Cocozza. Le altre due scommesse si chiamano Libano e Algeria. Nel primo caso "la meta ripartirà nel giro di qualche anno", nel secondo, l'Algeria, invece, la meta, vista come "alternativa alla Libia, si è aperta al turismo 6 o 7 anni fa. La proponiamo in 4x4 con itinerari archeologici. Il Paese ha un bel mare, la montagna alle spalle e poi il Sahara, quello vero". 

Il catalogo Mondo vede Stati Uniti, Nord e Sud America, Asia, Nord Africa, Sudafrica. Sul fronte delle novità ci sono dei viaggi esclusivi per gli Stati Uniti, in Argentina e poi c'è il tour in Uzbekistan, che dà grandi soddisfazioni. Secondo quanto rilevato dal manager "crescono molto i due tour esclusivi in India, facciamo, inoltre, numeri importanti sull'Indocina. Abbiamo poi due itinerari nuovi sul Madagascar". Dal 2020 l'idea è quella di proporre due nuovi speciali e, a quanto sembra di capire, uno potrebbe essere dedicato proprio all'Indocina. s.v.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte