EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

"La rete distributiva agenziale serve il 20% del mercato"

22/01/2019 15:16
Secondo Claudio Passuti, direttore generale di Robintur Travel Group, si può andare a "catturare una parte di quell’80%”, dichiara il manager

Nella distribuzione organizzata una parte della rete distributiva ha problemi "di rispetto degli aspetti normativi. Pensiamo al tema del fondo di garanzia". A sensibilizzare su tale argomento è Claudio Passuti, direttore generale di Robintur Travel Group. Il ragionamento che fa il manager è ad ampio spettro su tutto il settore: "Se una parte delle adv non aderisce ad alcun sistema di tutela del consumatore – osserva Passuti – sarà un danno per la distribuzione”.

Tra i nodi da sciogliere, a detta del manager, sembra vi sia “ancora uno spazio per migliorare l’efficacia della distribuzione. Per noi l’elemento più importante nel 2018 è stata la spinta data sulle attività di caratterizzazione del prodotto e sugli investimenti legati alle promozioni. Esiste uno spazio per avvicinare i consumatori che abitualmente non entrano in adv”, dichiara il manager a Guida Viaggi.

Numeri alla mano, Passuti osserva che “la rete distributiva agenziale serve il 20% del mercato complessivo. Se interpretiamo bene i bisogni si può catturare una parte di quell’80%”. Come? Attraverso investimenti in campagne promozionali, “che consentono di affrontare il 2019 con un potenziamento delle vendite di circa il 20%. Il portafoglio ordini 2019 è migliore del 25% rispetto a un anno fa (a pari data), con un incremento da marzo a luglio di circa il 50%, dato da attività promozionali che hanno avuto efficacia per le partenze previste in quel periodo”.

A concorrere al risultato anche l’advanced booking, pertanto “gli auspici per il 2019 restano positivi, molto dipenderà dalla fiducia dei consumatori”, fa presente il manager. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte