EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Da agente di viaggi ad advisor, questo il futuro

22/01/2019 10:26
Paola Frigerio commenta la scelta fatta da Asta negli Stati Uniti, che cambiando denominazione ha dato un segnale forte di "cambiamento sostanziale della professionalità", rafforzando il concetto di consulente

"L’agente di viaggi non può e non deve restare seduto in agenzia ad aspettare il cliente. Oggi più che mai occorre sapersi adeguare ai cambiamenti, soprattutto quelli della clientela. Conoscere le nuove soluzioni e stare attenti alle novità. Essere pronti a rispondere alle richieste dei clienti con competenza e spirito propositivo". Non ha dubbi in merito Paola Frigerio, leisure, marketing & network director Frigerio Viaggi.

Un elenco di atout, se così si può dire, che "potrebbe continuare all’infinito - asserisce la manager -, ma quello che è fondamentale è essere pronti a mettersi in discussione. A partire dagli orari di lavoro fino alla flessibilità di raggiungere il cliente anche al di fuori dei locali dell’agenzia, senza perdere la propria autonomia, ma, anzi, diventando padroni del proprio tempo".

Il salto da fare è un po' questo: "Non semplici venditori di viaggi, ma venditori di sé stessi, veri e propri consulenti - spiega la manager a Guida Viaggi -. Non a caso negli Stati Uniti l’associazione nazionale di categoria Asta ha deciso di cambiare il proprio nome da American Society of Travel Agents ad American Society of Travel Advisors: non più agente, ma advisor, ovvero consulente. Non si tratta solo di un cambio di denominazione: è un cambiamento sostanziale della professionalità, un cambiamento che non si può improvvisare, ma che va interiorizzato e fatto proprio da ogni bravo consulente".

Nel momento in cui le chiediamo vittorie e sconfitte  presenti nel paniere delle adv nel 2018, la manager è molto chiara: "Non parlerei di vittorie o di sconfitte, ma di investimenti, in termini sia di tempo sia di risorse economiche, per adeguarsi, capire i cambiamenti, cogliere l’opportunità di crescere e migliorare". s.v.

Paola Frigerio, leisure, marketing & network director Frigerio Viaggi


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte