EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Le alleanze accelerano l’espansione di Apple Leisure Group

19/03/2019 10:46
L'Ipo "è solo un'altra opzione - afferma Javier Coll -. Stiamo lavorando per essere pronti”

Apple Leisure Group accelera l’espansione in Europa grazie alle alleanza con i marchi spagnoli. Con 5.000 milioni di euro di fatturato nel 2018, il gruppo statunitense si aspetta che la sua potenziale Ipo abbia un'eccellente ricezione nei mercati data la sua prospettiva di redditività ed espansione.

In un’intervista con Hosteltur Javier Coll, vicepresidente esecutivo e direttore della strategia, “prevede per il 2019 un aumento del fatturato tra il 20% e il 30%. L'acquisizione di Mark Travel ha raddoppiato il numero di passeggeri nei Caraibi nel 2018, a 6,6 milioni, e ci ha permesso di accedere a una tecnologia che non avevamo, unificando le piattaforme. Riguardo all’ingresso in Borsa, il manager commenta come questa sia “solo un'altra opzione. Abbiamo già le dimensioni per potervi entrare, e ora stiamo lavorando per essere pronti in termini di requisiti di sistemi, processi, ecc. Quando decideremo che sarà il momento giusto per cercare investitori, determineremo quale sarà l'opzione migliore. Stiamo costantemente superando i record di crescita, stiamo entrando in una nuova era di espansione verso le destinazioni europee e non escludiamo di continuare a effettuare acquisizioni e alleanze”.

L’obiettivo, dice il manager, è continuare a crescere nel volume di affari e anche nei profitti. “Certo, siamo consapevoli del fatto che, nonostante tutto, dobbiamo sforzarci di spiegare esattamente chi siamo e come lavoriamo per gli analisti e il mercato in generale – prosegue Coll -, perché negli Stati Uniti non esiste un gruppo come il nostro che sia diventato pubblico”.

In merito al braccetto con Alúa per iniziare l’espansione in Europa, il manager sostiene che sia stata una scelta reciproca e grazie ad essa si ha “una piattaforma completa, dal punto di vista legale, della qualità, del funzionamento e dell'espansione del prodotto. E accelererà la nostra crescita. Avevamo un'aspettativa di crescita più moderata in Europa. La nostra idea non è solo di espanderla in Europa, ma anche in America, in tutte le opportunità che riteniamo appropriate”. E’ stato inoltre stretto un accordo con Hesperia “per crescere con questo modello in Europa”.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte