EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Scioperi Ryanair: no alle compensazioni

21/03/2019 16:50
In Germania e in Italia Corte distrettuale e Giudice di pace d'accordo sulla sentenza per ritardi e cancellazioni

Nessuna compensazione Eu261 è dovuta ai clienti i cui voli sono stati ritardati o cancellati a causa di scioperi interni a Ryanair lo scorso anno. Il vettore irlandese accoglie con favore le sentenze della Corte distrettuale di Colonia, in Germania, e del Giudice di pace di Catania.

“Ryanair è pienamente conforme alla legislazione Eu261 e ha provveduto a riproteggere su voli alternativi o rimborsare tutti i clienti coinvolti dal numero limitato di ritardi e/o cancellazioni causati dagli scioperi e fornito assistenza completa ai clienti dove necessario, inclusi alloggio, pasti e riprotezioni”, scrive in una nota la compagnia, che aggiunge: “Poiché tali cancellazioni sono al di fuori del controllo di Ryanair, non sono dovuti pagamenti di indennità a titolo di compensazione Eu261, come confermato da tali sentenze”.

Kenny Jacobs di Ryanair ha dichiarato: “Le sentenze confermano che nessun risarcimento è dovuto ai clienti quando il ritardo / cancellazione (in caso di sciopero) è al di fuori del controllo della compagnia aerea. Queste sentenze fanno seguito a simili decisioni giudiziarie a Dublino (il mese scorso) e a Barcellona, Badajoz, Orense e Pontevedra in Spagna”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte