EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Nasce Itravel, parte l'era del Net-t.o.

27/03/2019 08:33
Da una idea di Simone Aggio, sposata dall'adv Enzo Viaggi, si sviluppa un nuovo modello di operatore. Sharm, Grecia e Mare Italia le mete, in cantiere gli Itravel Club

Si chiama Itravel, è nato a marzo del 2018, a lanciarlo è stato il network Sitravel, che oggi conta oltre 60 adv. Come spiega a Guida Viaggi lo stesso Simone Aggio, amministratore unico di Itravel Tour Operator, "è una nuova società, compartecipata da Sitravel e da Enzo Viaggi e Servizi, adv di Bisceglie molto consolidata in Puglia, con un forte know how sull'Adriatico".

Aggio ha avuto l'idea, la chiama Net-t.o. ad indicare una nuova strada sul fronte del turismo organizzato. E' piaciuta a Vincenzo Rubini, titolare dell'adv pugliese, che ha deciso di sposare questa nuova avventura, ricoprendo la carica di amministratore sales manager di Itravel Tour Operator e diventando socio paritetico.

"Il t.o. deve essere propedeutico al network - spiega Aggio -, deve essere fonte di prodotto per le adv, per distinguere quelle che vogliono sposare il progetto Itravel, potendo usufruire di più vantaggi, tra cui commissioni integrative, un canale di prenotazione diretto, assistenti del t.o. che si interfacciano con le adv", motiva il manager, ma allo stesso tempo è aperto alla collaborazione con tutte le adv che sono interessate al progetto.
"Il nostro intento non è solo vendere il volo, il biglietto o l'albergo, ma spiegare la destinazione, mettendo al servizio delle adv la nostra conoscenza del prodotto", commenta Rubini.

Le mete proposte

Sul fronte del prodotto è interessante osservare che il portfolio di destinazioni del nuovo t.o. abbraccia Sharm, Grecia e Mare Italia, le tre regine del momento, se si guarda ad alcune programmazioni che si stanno sviluppando in questi mesi. "Su Sharm abbiamo una rotazione nostra che va dal 18 aprile al 31 ottobre, un volo a settimana da Napoli e da Bari confermato, con 175 posti a settimana (full charter) operato da Orange to fly (vettore greco)", spiega Aggio. All'interno del portale le adv "trovano un contenitore dove acquistare prodotto diretto creato da Itravel, venendo in aiuto a quelle adv che non hanno la possibilità di farlo".
Intanto, per il mese di agosto è previsto un raddoppio dei voli, "con due charter a settimana da Bari e da Napoli, mentre da Bologna con 20 posti volo a settimana e altrettanti da Milano, a dimostrazione del fatto che crediamo molto nella destinazione".

L'idea degli Itravel Club

Sul fronte ricettivo i due manager segnalano il contratto di esclusiva con Sun International, che conta oltre 400 alberghi convenzionati e porta in Egitto oltre 22mila persone a settimana. "Dal canto nostro abbiamo puntato su 10 strutture".

L'idea dichiarata da Aggio è quella di lanciare gli "Itravel Club in esclusiva per il mercato italiano, con cucina, animazione italiana, cosi come gli assistenti residenti, oltre alle escursioni proposte solo in gruppi con turisti italiani. Partiamo con una struttura a Sharm, con capacità di 200 camere, come potenziale a settimana". s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us