EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Verynet-Bosia: “La nostra forza è l’indipendenza”

15/04/2019 08:33
Il presidente parla del nuovo scenario dei network e non fa previsioni per la summer 2019

Un network che ribadisce la volontà di essere indipendente e di non preoccuparsi di ciò che avviene in questo momento nel settore. Si è svolto questo fine settimana, a bordo di Msc Meraviglia, la convention di Verynet che ha richiamato a bordo quasi cento persone tra agenti, partner e consulenti.

“Siamo una realtà che oggi ha solide basi su quasi tutto il territorio italiano – afferma il presidente Maurizio Bosia -. Nell’ultimo periodo c’è chi si è unito, c’è chi ha fatto ‘shopping’ e così si è arrivati alla formazione di quattro, cinque macro aggregazioni, ma noi continuiamo ad affermare la nostra indipendenza. Abbiamo chiuso il 2018 con un fatturato in aumento del 18% e il mercato del 12%”. Very Net oggi conta 118 agenzie di viaggi e 26 consulenti, concentrati prevalentemente nel Nord Italia.

A giocare un ruolo da protagonista nel business del network “sono le crociere, che l’anno scorso hanno segnato un +56% - spiega Bosia -, significativo anche il tailor made con un +22%, prodotto che necessita obbligatoriamente di intermediazione, a differenza dei traghetti che invece hanno visto un crollo del 10%”.

Per quanto riguarda la prossima estate, il network al momento non riesce a fare previsioni o tracciare uno scenario preciso in quanto “c’è stata una forte ripresa sul Mar Rosso, si è creata una nuova stagionalità basata sulla concentrazione delle prenotazioni sui lunghi ponti pasquali, dilatando i tempi di prenotazione per l’alta stagione – aggiunge il presidente -. Tutti questi elementi contribuiscono a creare più preventivi, ma meno marginalità per le agenzie, ai quali si aggiunge la nuova direttiva pacchetti che ha alimentato il dilemma: intermediazione e disintermediazione? La risposta è soltanto una: maggiore coesione tra operatori del settore per continuare ad avere forza sul mercato. I tre presupposti dell’intermediazione sono: partnership, valore aggiunto non superiore del 10% e commissioni adeguate, il nostro unico obiettivo è che le adv continuino a vivere e guadagnare”.

Sempre per favorire il canale agenziale, Msc Crociere lancia a partire da martedì la nuova campagna d’incentivazione che prevede un bonus del 5% di commissione per l’estate e per la winter 2019/2020, oltre a un voucher sconto per l’estate del prossimo anno. Ad anticiparlo è Fabio Candiani, direttore vendite network della compagnia di crociere. “Operazioni necessarie in prospettiva delle grandi novità di mercato in arrivo: a ottobre l’inaugurazione dell’isola di Ocean Cay, dove attraccheranno sei navi, e poi a novembre il varo di Msc Grandiosa. L’estate 2019, che vede 9 navi posizionate sul Mediterraneo, registra un 75% di prenotazioni. Stiamo già lavorando alla summer 2020, quando arriveranno a 11 le navi sul Mediterraneo, perché puntiamo molto sull’advanced booking”.
Tra gli highlight dell’estate 2020 di Msc anche le long cruises in Nord Europa, Islanda e Groenlandia. s.f.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte