EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Gli italiani amano il turismo culturale

23/04/2019 16:17
I post legati alla cultura, che rappresentano monumenti, musei o luoghi legati a importanti eventi storici, suscitano in media il 27% di engagement in più

La cultura genera engagement, online come offline. Un trend iniziato già da qualche anno, che vede gli italiani sempre più interessati ad approfondire tematiche legate all’arte e alla storia, sia per quanto riguarda i prodotti di intrattenimento (basta pensare al successo di programmi come quello di Alberto Angela), sia nella scelta delle destinazioni per le vacanze, come conferma anche PaesiOnLine.it, portale di turismo del settore Valica.

Secondo i dati degli ultimi 6 mesi monitorati sulla fanpage Facebook di PaesiOnLine.it, i post legati alla cultura, che rappresentano monumenti, musei o luoghi legati a importanti eventi storici, suscitano in media il 27% di engagement in più, con molti commenti, like e condivisioni. In particolare, i contenuti legati all’Hermitage di San Pietroburgo ottengono risultati migliori di quasi il 90% degli altri post. Con oltre 3 milioni di opere d’arte e quasi mille sale, il museo è molto apprezzato anche per le architetture degli edifici che lo compongono, tutti risalenti ad epoche diverse, e collegati tra loro da gallerie.

Gli utenti uomini apprezzano principalmente le foto aeree, che mostrano il complesso da varie angolazioni, mentre le donne preferiscono quelle che mettono in evidenza i dettagli delle architetture, spesso in oro, ricercate e raffinate, e quelle dei gatti. 

In generale, gli utenti Facebook hanno dichiarato di apprezzare molto i post a carattere culturale, soprattutto se legati a musei come l’Hermitage o il Louvre, poiché, quando li si visita, è impossibile soffermarsi troppo su ciascun’opera e bisogna, necessariamente, fare una selezione preliminare di cosa vedere. Le fotografie condivise e i commenti degli altri utenti, consentono di organizzare ed ottimizzare al meglio i propri itinerari. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte