EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

On the Beach: prenotazioni in calo del 10%

15/05/2019 13:00
La società attribuisce il segno meno all'incertezza creata dalla Brexit

L'incertezza sulla Brexit ha creato un 10% in meno di prenotazioni con consumatori cauti che hanno sospeso i piani per le vacanze nel periodo di picco del booking. La stima è arrivata da On the Beach, che ha diffuso i risultati semestrali invernali. Tuttavia, il chief executive Simon Cooper ha affermato che l'azienda di vacanze online continuerà a cercare opportunità per aumentare la propria quota di mercato.

La società ha registrato un aumento del 12% degli utili ante imposte a £ 11,9 milioni; i ricavi sono aumentati del 41% a 63,5 milioni di sterline nel semestre chiuso al 31 marzo. Cooper ha descritto la performance come "solida" per il periodo, "nonostante le continue incertezze intorno alla Brexit, con prenotazioni e crescita dei ricavi modeste pur supportate dai continui benefici di una migliore efficienza di marketing". "Questa performance - ha continuato il manager - si è registrata nell'importante primo trimestre del calendario, quando le incertezze relative alla Brexit hanno influenzato la propensione dei consumatori a prenotare le vacanze. I dati del mercato indipendente mostrano che una percentuale significativa di consumatori ha rinviato l'acquisto delle vacanze e la nostra impressione è che il mercato sia sceso del 10% anno su anno nel 2019.

"Guardando al futuro, continuiamo a rimanere cauti nei confronti dei consumatori fino a quando non verrà trovata una risoluzione sulla Brexit, ma la natura flessibile e flessibile del nostro modello di business ci consente di concentrarci su una crescita redditizia e ci dà fiducia nelle prospettive del gruppo. Continueremo a valutare le opportunità per migliorare la nostra posizione di quota di mercato."

On the Beach ha acquisito lo scorso agosto l'operatore specializzato Classic Collection Holidays per 20 milioni di sterline e ha lanciato un portale di prenotazione per soli agenti a marzo al costo di 500.000 sterline. Cooper ha dichiarato: "Nel primo semestre si sono verificati numerosi entusiasmanti sviluppi operativi: il lancio di Classic Package Holidays, che fornisce una piattaforma alle agenzie di viaggio per prenotare le vacanze al mare tradizionali, l'integrazione di Emirates e British Airways nella nostra piattaforma per espandere la nostra offerta a lungo raggio e il completamento del nostro trasferimento al nuovo quartier generale digitale del gruppo a Manchester insieme all'espansione del nostro quartier generale operativo a Cheadle ".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte