EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Torino e il Piemonte guardano a congressuale e incentive

22/05/2019 10:36
Secondo i dati dell’Oice 2018, il settore ha generato nel capoluogo piemontese l’11,4% delle presenze alberghiere ed extra-alberghiere dell’intera regione

Presentare Torino e il Piemonte come destinazione per il settore congressuale e incentive: è questo il principale obiettivo della presenza di Turismo Torino e Provincia  e VisitPiemonte,  in collaborazione con Enit, all’Imex, che si svolge a Francoforte dal 21 al 23 maggio.

All’interno dello spazio Enit, il Convention Bureau dell’Atl del capoluogo piemontese è presente con un desk per promuovere la destinazione quale location per organizzare eventi e congressi e con una fitta agenda di appuntamenti. Durante la fiera, giornalisti e operatori sono invitati a partecipare alla presentazione “Torino and Piemonte: what’s new? Come to discover” mercoledì 22 maggio alla ore 10.30. L’occasione per porre l’attenzione sulle principali novità che riguardano il territorio piemontese.

Come sottolinea l’assessora al Turismo della Regione Piemonte, la volontà dell’ente è stata quella di "allargare a tutta la regione il lavoro maturato sul settore congressuale da Turismo Torino e Provincia per farne un elemento d’attrazione anche per altre città e territori come le Langhe, Patrimonio Unesco, o i laghi. Secondo i dati dell’Oice 2018 - Osservatorio italiano dei Congressi e degli Eventi - il congressuale ha generato nel capoluogo piemontese l’11,4% delle presenze alberghiere ed extra-alberghiere dell’intera regione. E’ un dato rilevante che sottolinea un’attività congressuale significativa per Torino e che implica una consistente ricaduta economica non soltanto per il comparto alberghiero, ma anche ristorativo e commerciale. Il nostro obiettivo è quello di aumentare di anno in anno questa percentuale e di estenderlo all’intera regione Piemonte".

La fiera rappresenta anche il momento per fornire un’anteprima sul progetto di sviluppo regionale del segmento meeting e incentive a cura di VisitPiemonte, società in house della Regione Piemonte per la valorizzazione turistica e agroalimentare del territorio, partecipata anche da Unioncamere.

Tra le novità, c'è l’entrata nel panorama congressuale torinese di un partner oltre che brand: la Nuvola Lavazza, la nuova sede dell’azienda di caffè si propone come spazio per eventi fino a 1.200 partecipanti con il suo centro congressi La Centrale di 4.500 mq. Del complesso fa parte anche il Museo, per un viaggio sensoriale-emotivo nella cultura globale del caffè e della Lavazza. 

Lo spazio Nuvola di Lavazza è uno dei nuovi partner iscritto da quest’anno al Registro Operatori Congressuali Turismo Torino e Provincia Convention Bureau: tra le new entry spiccano le venue olimpiche, il Pala Alpitour e il Palavela, gestiti da Parcolimpico – e che si aggiungono all’Oval Lingotto -  strutture flessibili e modulabili in grado di ospitare eventi aziendali, fieristici e cene di gala fino a oltre a 15.000 e 9.000 partecipanti rispettivamente.

Per un evento in location fuori dal comune, invece, vale la pena di citare Zoom Torino, il primo bioparco “immersivo” in Italia a 30 km dalla città che può vantare 2 sale attrezzate all’interno di un’area dove si possono incontrare oltre 80 specie animali. Un altro luogo di interesse è il Torino Outlet Village, per coniugare momenti di lavoro allo shopping. Tra i grandi marchi si annovera anche Eataly: Eataly Lingotto, il primo centro enogastronomico di cibi di alta qualità ideato da Oscar Farinetti, rappresenta una struttura sia per eventi, con le 3 sale che possono ospitare fino a 370 partecipanti, sia come società di catering. Infine anche nell’ambito delle agenzie di incoming e Dmc il panorama locale si arricchisce di un nuovo partner: Italyscape, membro del consorzio turistico Quality Group.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte