EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Valtur: vicina ai 10 mln di fatturato

22/05/2019 11:26
Quasi certo sull’inverno un prodotto neve e un altro villaggio nell’Oceano Indiano. L'obiettivo è arrivare a 10 villaggi nel 2020. Le dichiarazioni di Roberto Pagliara, presidente di Nicolaus

Numeri superiori alle aspettative. Una partenza più che positiva. Entro qualche settimana Valtur inaugurerà i 10 mln di fatturato. A comunicarlo è stato il presidente di Nicolaus, Roberto Pagliara che ieri sera a Roma ha presenziato al party organizzato per festeggiare la conclusione del roadshow che in 15 tappe ha portato l’azienda di Ostuni ad incontrare agenzie di viaggio in tutta Italia: “Ci stiamo avvicinando all’obiettivo dei 10 mln prima del previsto, anche perché su alcuni prodotti che, a detta del mercato, non erano al 100% le vendite ci stanno dicendo il contrario - ha spiegato riferendosi a Djerba e Bodrum soprattutto - forse quella di far toccare con mano i villaggi alle agenzie è stata una buona intuizione, e quindi li stanno vendendo con entusiasmo. Sul Mar Rosso abbiamo portato 2000 clienti nel periodo festivo, inserendo anche diversi voli supplementari, tutte operazioni in cui abbiamo mantenuto un pricing medio-alto. Non ci spaventa il rallentamento delle vendite che si sta percependo in queste settimane - ha spiegato - i villaggi italiani stanno rispondendo bene, la Sardegna soprattutto, con il Baia dei Pini, ma anche l’Otium Resort in Calabria è in linea con lo storico, e sappiamo comunque che il prodotto Calabria di solito parte più tardi. Da sabato tutti i nostri villaggi saranno aperti - riferendosi sia ai club Valtur che Nicolaus - mentre per le Maldive bisognerà attendere agosto”.

Gli obiettivi aziendali hanno fissato per il 2019 il raggiungimento dei 100 mln di fatturato. E ora i fratelli Pagliara sono al 40% dell’opera. Nel frattempo, procede lo scouting di nuove strutture da inserire nella programmazione Valtur autunno-inverno, e sull’argomento Roberto Pagliara si lascia scappare qualche anticipazione: “Da Natale ci sarà probabilmente un villaggio Neve Valtur, perché anche se la montagna è un prodotto complesso, il marchio ha un’esperienza ben radicata. E poi sul lungo raggio probabilmente un’altra struttura nell’Oceano Indiano, per abbinare un’altra destinazione alle Maldive. Al momento non abbiamo ancora firmato nulla, ma questa è la strada, con l’obiettivo di arrivare al 2020 con 10 villaggi Valtur”.

Dovranno avere le caratteristiche giuste però, altrimenti nessuna forzatura, dice il manager. Solo prodotti adeguati al brand, che sappiano mantenere le peculiarità del marchio, ma allo stesso tempo essere in linea con le nuove esigenze della domanda.

E mentre l’azienda guarda a destinazioni storiche, e nuove, alla ricerca di prodotti adeguati al brand, al suo interno è in atto un ingente processo di digitalizzazione che consentirà, tra i tanti processi, di segmentare le agenzie, che a loro volta verranno fornite di strumenti digitali molto sofisticati per intercettare i trend e le richieste della domanda: “Fare le proposte giuste ai clienti giusti insomma - ha spiegato Roberto Pagliara - e per riuscirci ci stiamo avvalendo della collaborazione con Salesforce, 1° Crm al mondo, con il quale stiamo mettendo in piedi progetti anche legati all’intelligenza artificiale applicata ai flussi di vendite. Il percorso è lungo, ma questo sarà il punto di arrivo”. a.te. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte